Pignoramento conto corrente, stipendio, pensione e TFR, ci sono dei limiti da rispettare

I limiti al pignoramento dello stipendio, pensione, TFR: possono essere attaccabili anche con accredito su conto corrente postale o bancario.

La normativa chiarisce i limiti al pignoramento dello stipendio. Precisa che lo stipendio, la  pensione, il Trattamento di fine rapporto (Tfr) e l’indennità equivalenti possono essere attaccabili dal creditore anche in caso di accredito su conto corrente postale o bancario. In questi casi l’importo eccedente euro 1.373,97 (ossia il triplo dell’assegno sociale che, per il 2019, è di euro 458).

La Corte di Cassazione, con due recenti sentenze: numero 13422/2019 e numero 17386/2019, ha chiarito che i limiti di impignorabilità valgono anche in campo penale.

Sono esclusi dalle tutele previste per di dipendenti e i pensionati, i lavoratori autonomi e imprenditori.

Pignoramento conto corrente, pericolo in agguato

Una recente sentenza della Corte di Cassazione del 2 ottobre 2019  numero 40395, ha sancito l’applicazione del sequestro sugli immobili di proprietà della convivente del presunto evasore se dal conto corrente bancario.

Dalla sentenza si evince che la convivente non avrebbe potuto acquistarli se non con il denaro del partner. È una sentenza che ha fatto molto discutere.

I giudici stanno cambiando orientamento sul pignoramento del conto corrente cointestato, obbligando in solido anche la parte del secondo cointestatario. Per approfondimenti sulla sentenza citata, consigliamo di leggere: Conto corrente congiunto, attenzione si rischia il pignoramento della casa, la sentenza

In pericolo non solo la casa ma anche i soldi 

Sempre una sentenza della Corte di Cassazione la n. 29079 del 3 luglio 2019, molto discussa, aveva allarmato i contribuenti con il conto correnti cointestati.

I giudici della Corte avevano sequestrato per intero il  saldo attivo del conto corrente, stabiliento che il conto può  essere sequestrato per intero anche se la maggior parte della liquidità non proviene dal presunto evasore ma dall’altro titolare.

Abbiamo trattato l’argomento in quest’articolo: Conto corrente cointestato può essere sequestrato per intero, la sentenza shock


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”