Pole position Governo: Belloni in qualifica e Rossi al Tesoro

Parte la scelta tra una rosa di nomi di alto livello etico e giudiziario.

Oggi, il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, formalizzerà l’incarico per il nuovo premier istituendo il governo neutrale. Un impegno destinato a guidare il nostro Bel Paese in una fase puramente amministrativa fino al voto fissato tra luglio e ottobre.

Parte la formazione del governo neutrale

Da alcune indiscrezioni giunte da palazzo, spuntano i nomi dei primi favoriti. La scelta potrebbe ricadere tra Elisabetta Belloni, una donna ex segretario generale della Farnesina, oppure, Salvatore Rossi, direttore della banca d’Italia.

Dall’altra parte la baraonda non sembra placarsi tanto che Berlusconi smentisce un possibile accordo per un governo politico condotto da M5S e Lega. Giancarlo Giorgetti esponente legista, punta il dito su Forza Italia, minacciando una chiusura delle alleanze, nell’ipotesi che il Cavaliere appoggi il governo del Presidente.

Mattarella richiama all’ordine, ribadendo il concetto che in questo preciso momento funge da arbitro imparziale, affinché, il sistema funzioni è necessario che emerga la civiltà da parte di tutti i giocatori.

Il Presidente rimarcando il tema della correttezza, ha specificato che Salvini non è stato onorificato dalla nomina perché, non possiede una maggioranza. In questo caso, un insediamento in qualità di premier come successore di Gentiloni sarebbe, designato a condurre il Paese verso il voto bis, ricevendo non pochi vantaggi rispetto agli altri partiti.

Un pronostico difficile da interpretare

Mattarella punta a nominare un premier capace di essere apprezzato dall’Europa, un elemento cruciale per mantenere la stabilità del Paese. Una squadra forte compatta che sia in grado d’intervenire per bloccare un probabile aumento dell’iva, avviandosi decisa alla conferma della Legge di Bilancio 2019.

Unico vincolo i candidati non saranno scelti tra elementi di spicco politico, poiché non sarà possibile ricandidarsi alle prossime elezioni. Nomi di un alto livello etico e giudiziario. Una scelta ponderata e decisa di chi sarà chiamato al Colle.

Salvini E Di Maio: “NO” Al Governo Neutrale Di Servizio Di Mattarella

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein