Polestar e Google lavorano su una nuova tecnologia

Con un sistema operativo basato su Google, Polestar ha annunciato un’evoluzione della tecnologia uomo-macchina

Con un sistema operativo basato su Google, Polestar ha annunciato un’evoluzione della tecnologia uomo-macchina, l’interfaccia di controllo per i suoi modelli futuri, che non solo continuerà a utilizzare il sistema operativo Android, ma approfondirà l’apertura di nuove possibilità di regolazione o intrattenimento secondo le preferenze personali del conducente. I tecnici specializzati Polestar lavorano su una piattaforma molto più avanzata che controllerà automaticamente l’intera area del veicolo, in modo che la chiave digitale sia la tecnologia che raccoglie tutte le preferenze personali dei conducenti. Il dispositivo nel veicolo rileverà abitudini o preferenze dei conducenti.

Con un sistema operativo basato su Google, Polestar ha annunciato un’evoluzione della tecnologia uomo-macchina

Polestar darà maggiore risalto all’Assistente Google, ampliando la funzione di riconoscimento vocale con più lingue riconoscendo comandi vocali molto più naturali, in particolare gli accenti locali e riuscendo a mantenere conversazioni fluide. Tra le nuove funzionalità, lo streaming video, una soluzione di intrattenimento per quando un’elettrica si sta caricando e sempre parcheggiata. I futuri schermi multimediali Polestar saranno inoltre dotati di una funzione di regolazione della luminosità. Ciò varierà l’intensità diventando più visibile quando i sensori di movimento rilevano la mano del conducente, avvertendo anche se l’attenzione data allo schermo supera una durata prefissata grazie ai sensori di rilevamento degli occhi , invece di concentrarsi sulla strada.

Ti potrebbe interessare: Volvo conferma la versione elettrica della prossima XC90


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp