Polpettine di merluzzo, semplici e sfiziose da fare

Polpettine di merluzzo, una ricetta semplice e in più sfiziosa, adatta come secondo ma anche come antipasto; un’idea diversa di cucinare il pesce.

Polpettine di merluzzo, buone, semplici inoltre sfiziose da portare in tavola. Un’idea diversa di preparare il pesce e soprattutto di farlo mangiare ai ragazzi, che non sempre amano questo tipo di pesce. Facili da fare, si fanno in fretta e non solo, spariscono allo stesso modo, basti pensare che a stento ne ho assaggiata una. Le polpettine di merluzzo, possono essere servite come secondo piatto, ma anche come antipasto, per un pranzo speciale o quello della domenica. Vediamo come si fanno.

Polpettine di merluzzo, semplici e sfiziose.

Ingredienti

Cuor di merluzzo 3 pezzi

Patata media 1

Uovo 1

Sale un pizzico

Pepe rosa

Aglio in polvere 1 pizzico

Pane raffermo mollica 50 gr

Pangrattato q. b

Prezzemolo secco 1 pizzico

Preparazione

Innanzitutto cucinare il cuor di merluzzo, a vapore con la patata, per circa mezz’ora. Trascorso il tempo prelevare il pesce, se necessita  continuare ancora con la cottura della patata.cottura pesce a vapore Far raffreddare un po’, intanto in un mixer mettere la mollica del pane e tritarla, unire poi la patata, il pesce, il sale, il pepe, l’uovo e gli aromi. Azionare ancora il mixer e ridurre in purea, adesso formare le polpettine, con l’aiuto di un cucchiaio dosatore, rigirarle poi in un piatto con del pan grattato, e porre in frigo a riposare per una mezz’ora. preparazione polpettine di merluzzoNel frattempo preparare una padella con l’olio e friggere le polpettine, terminare la cottura e servirle calde, possono essere accompagnate da insalata e poi intinte anche in maionese o ketchup, devo dire che sono sparite in un baleno, questo è sinonimo che i commensali abbiano gradito.cottura polpettine Guarda anche: Paglia e fieno, tagliatelle in salsa all’arancia, ricetta semplice


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.