Porziuncola di Assisi: da qui San Francesco inizia il suo cammino di fede e spiritualità (foto)

San Francesco inizia il suo cammino di fede alla Porziuncola ad Assisi. Da qui inizia tutto e diventa un luogo di pace e spiritualità per tutti.

La Porziuncola di Assisi, probabilmente è stata edificata nel IV secolo. La piccola chiesetta da dove incominciò tutto; dove San Francesco rende questo luogo un luogo di pace e di spiritualità. Il nome “Portiuncula”, indica letteralmente la piccola porzione di terreno in cui sorgeva. In questo luogo San Francesco fonda L’ordine dei Frati Minori nel 1209, affidandolo alla protezione della Vergine Madre di Cristo.

La Porziuncola di Assisi: qui Santa Chiara riceve l’abito religioso

La “Porziuncola” fu la terza chiesa ad essere restaurata direttamente da san Francesco dopo il “mandato” ricevuto dal Crocifisso di San Damiano. I Benedettini donano il luogo e la cappella a Francesco per instaurare il nuovo Ordine nascente.

Il 28 marzo 1211, Chiara di Favarone di Offreduccio vi riceve dal Santo l’abito religioso, dando inizio all’Ordine delle Povere Dame (Clarisse).

Nel 1216, in una visione, Francesco ottiene da Gesù stesso l’Indulgenza conosciuta come “Indulgenza della Porziuncola” o “Perdono di Assisi”, approvata dal Papa Onorio III.

Gallery fotografica

Consiglio a tutti di visitarla, entrando nella Porziuncola si avverte un senso di pace e tranquillità interiore. Ho fotografato questo luogo di spiritualità, ecco la gallery completa.

IMG_20190813_111128


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”