Posso registrare le chiamate? Ecco alcune applicazioni per farlo

E’ possibile registrare determinate chiamate volute dall’utente con alcune specifiche applicazioni. Ecco alcune delle app più usate dal web.

Viene ritenuto legale l’azione di registrare le chiamate a telefono, mentre è ritenuto illegale diffonderle senza il consenso da parte di chi è stato registrato. Vediamo nello specifico di cosa stiamo parlando.

Registrare le chiamate è contro la legge?

Come abbiamo detto su prima non è illegale me è ritenuto illegale diffondere il contenuto delle chiamate senza il consenso altrui. Ma esistono delle regole per disciplinare la diffusione non autorizzata delle registrazioni telefoniche con qualsiasi gestore telefonico, che sia Tim, Tre, Iliad e Vodafone.

Come posso registrare le chiamate? Ecco alcune app

Vogliamo ricordarvi anche che è possibile registrare la chiamata fatta con WhatsApp, Telegram, Skype e Facebook Messenger, sempre scaricando una determinata applicazione dal Play Store di Google, diretta proprio al supporto di chiamata. Ma ritorniamo al nostro discorso sul registrare le chiamate telefoniche.

Vi facciamo l’elenco di alcune applicazioni da scaricare, ovviamente in modo gratuito, almeno per adesso. Le app sono: Registratore di chiamate, Call Recorder e Another Call Recorder. Le applicazioni appena citate, permetto di poter acquisire una qualsiasi chiamata telefonica attraverso delle differenti modalità. In base all’applicazione che si intende utilizzare, infatti, è possibile applicarvi un determinato filtro di registrazione con cui saranno registrate le chiamate soltanto di determinati numeri indicati o, qualora lo si volesse, ignorare gli stessi numeri.
Tra le varie possibilità, sarà possibile scegliere la modalità manuale, la quale permetterà allo stesso utente stabilire quale chiamata registrare e se registrarla o meno. Ultima cosa da aggiungere è che tali applicazioni sono anche in grado di salvare il file, cioè la chiamata registrata dell’utente oltre che alla posizione di memorizzazione. In questo modo, il file audio sarà salvato sia nella memoria interna che in quella esterna così da non perderlo mai.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.