Poste Italiane: 300 posti di lavoro per il 2019, aperte le assunzioni

Poste Italiane, previste nuove assunzioni per il 2019: ci sono a disposizione 316 posti di lavoro per la regione del Veneto.

Poste Italiane, previste nuove assunzioni per il 2019: ci sono a disposizione 316 posti di lavoro per la regione del Veneto.

Assunzioni Poste Italiane

La società delle Poste Italiane, il cui capitale è detenuto al 100% dallo Stato tramite il Ministero dell’Economia e della Finanza, ha progettato un piano di assunzioni fino all’anno 2020. In questo modo, le Poste saranno in grado di creare circa 1.000 posti di lavoro, opportunità da prendere al volo per qualsiasi tipo di impiego.

In particolare, al momento, le assunzioni sono aperte per ben 316 posti disponibili in varie sedi della regione del Veneto. Grazie all’accordo raggiunto con le organizzazioni sindacali, il piano avrà l’obiettivo di stabilizzare molti posti ancora precari e di mettere a disposizioni nuovi impieghi.

Impieghi disponibili

Le posizioni disponibili sono di vario tipo e richiedono principalmente il contatto con la clientela:

  • 107 posti per addetti agli sportelli (21 a Belluno, 17 a Padova, 2 a Rovigo, 31 a Treviso, 19 a Venezia, 10 a Verona, 7 a Vicenza);
  • 145 posti per postini (5 a Belluno, 29 a Padova, 10 a Rovigo, 30 a Treviso, 23 a Venezia, 29 a Verona, 19 a Vicenza). Sono ricercate prevalentemente figure giovani con esperienza.
  • 16 posti per sportellisti per sedi disagiate, da assumere con contratto di apprendistato professionalizzante (4 a Belluno, 1 a Rovigo, 2 a Treviso, 4 a Verona, 5 a Vicenza);
  • 25posti per personale appartenente alle categorie protette, (4 a Belluno, 6 a Padova, 5 a Treviso, 3 a Venezia, 3 a Verona, 4 a Vicenza);
  • 23 posti per specialisti consulente finanziario, da inserire in apprendistato (1 a Belluno, 5 a Padova, 5 a Rovigo, 4 a Venezia, 4 a Verona, 4 a Vicenza).

    Poste Italiane: 300 posti di lavoro per il 2019, aperte le assunzioni

Candidatura e selezioni

Se uno degli impieghi precedentemente elencati vi interessa, potrete candidarvi con pochi click tramite la sezione “Lavora con noi” del sito di Poste Italiane. Sempre in questa sezione, ogni candidato avrà la possibilità di monitorare le posizioni aperte e le relative scadenze per presentare il proprio curriculum.

Per quanto riguarda la procedura di selezione, Poste Italiane ne ha adottata una ben precisa da alcuni anni. Dopo aver inviato la propria candidatura ed essere, ovviamente, risultati idonei, i candidati accederanno ad una selezione articolata in 3 step fondamentali:

  1. il candidato idoneo riceverà una chiamata dagli uffici delle Risorse Umane di Poste Italiane: a questo punto il processo di selezione inizerà ufficialmente;
  2. l’interessato sarà convocato per sottoporsi ad un test di ragionamento logico presso una sede della società. C’è la possibilità di svolgere il test online se si riceve un’e-mail dalla società che si occupa del reclutamento, la Giunti OS.
  3. una volta superato il test, il candidato verrà informato dal personale di Poste Italiane. Dopodiché, dovrà sostenere un colloquio orale (i postini, inoltre, saranno tenuti a svolgere una prova pratica di guida). Per chi, invece, ha sostenuto il test online, prima del colloquio, ci sarà una verifica di sicurezza del test.

Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Sara Gatto

Ciao a tutti! Sono Sara, ho 20 anni e sono una studentessa. Il mondo della comunicazione è ciò che più mi interessa, in particolare il cinema, la musica e l'arte in generale. Spero che i miei articoli vi siano d'aiuto e che, oltre la curiosità, siano capaci di alimentare i vostri interessi.