Pranzo domenicale, menù completo dall’antipasto al dolce

Il pranzo domenicale, è l’occasione per le famiglie di stare insieme. L’idea per questo menù è di preparare piatti ricchi, sfiziosi, gustosi e tradizionali

Il pranzo domenicale, è l’occasione per ogni famiglia di riunirsi e stare insieme. Il pranzo della domenica è tra l’altro l’occasione per preparare qualche portata in più. Piatti ricchi e sfiziosi, la mia idea per questa domenica è un pranzo fatto di gusto e tradizioni. Un antipasto semplice e gustoso: le treccine di sfoglia con zucchine, seguite dalla lasagna un primo piatto rinomato della tradizione napoletana. Come secondo piatto; l’arista alla birra, gustosa e morbida, accompagnata dal cavolfiore saltato in padella; contorno facile e di gusto. Per chiudere il pranzo; delle deliziose graffette morbide e soffici. Non ci resta che vedere le ricette in dettaglio.

MENÙ: PRANZO DOMENICALE

Antipasto: Treccine di sfoglia con zucchine

Le treccine di sfoglia con zucchine; piccoli rustici gustosi e soprattutto semplici da fare, poiché si preparano in un attimo. Le treccine di sfoglia sono ottime preparate per antipasto per un pranzo o una cena ma anche per aperitivo. Una pasta sfoglia farcita con zucchine e aromi, arrotolata e poi intrecciata. Per fare questi rustici  occorre un rotolo di sfoglia già pronta, una zucchina affettata sottilmente, sale, pepe e paprika dolce. Scopriamo insieme come prepararle.QUI RICETTA

treccine di sfoglia

Primo piatto: Lasagna

La lasagna; primo piatto della domenica e del carnevale. Fatto di strati di sfoglia  di pasta fresca, farciti da ricotta, polpettine, provola e fiordilatte; il tutto irrorato da sugo e inoltre condito da formaggi. La lasagna è difatti  uno dei primi più rinomati e gustosi della tradizione napoletana, una ricetta facile si,  ma  un po’ elaborata. QUI RICETTA

lasagna

Secondo piatto: Arista alla birra

La cottura alla birra conferisce alla carne oltre morbidezza, anche un gusto unico e diverso. Questo modo di cuocere è adatto a tutti i tipi di carne anche quella di tacchino e pollo. La cottura con la birra può essere fatta sia al forno che sul fornello. Vediamo in dettaglio cosa occorre. QUI RICETTA

arista

Contorno: Cavolfiore in padella

Il cavolfiore in padella, è un contorno semplice, facile ma soprattutto buono. Condito con olive, capperi e un po’ di pepe e poi saltato in padella, accompagna bene i secondi piatti di carne. Poi  si prepara abbastanza in fretta può essere un’idea dell’ultimo momento; anche per ospiti improvvisi. Anche se lui stesso può essere un secondo semplice e perfetto. Andiamo insieme a scoprire gli ingredienti. QUI RICETTA

cavolfiore in padella

Dolce: Graffette fritte

Quante volte veniamo attratti da bombe e graffette nelle vetrine dei bar, stuzzicando la nostra voglia di dolce; perché non prepararle noi stessi con ingredienti sicuramente freschi e genuini? Perché le cose fatte in casa sono da sempre sinonimo di bontà, leggerezza e sicurezza. Queste bombe le ho fatte con un impasto che mia madre mi ha insegnato, è una ricetta di ciambelle con patate, di una sofficità unica e   facile da fare. QUI RICETTA

graffette dolci


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.