Prestito senza busta paga, facile e veloce, ecco come ottenerlo

Ottenere un prestito senza garanzie può essere difficile. In questo articolo vedremo come ottenere un prestito senza busta paga e chi può richiederlo

Ottenere un prestito senza busta paga può essere difficile. Infatti, il requisito principale per ottenere un finanziamento è uno stipendio mensile fisso come garanzia di restituzione.
Ma chi non può contare sulla busta paga cosa deve fare? In questo articolo spiegheremo cosa è il prestito senza busta paga, come si ottiene e chi può richiederlo.

Prestito senza busta paga, che cosa è

Il prestito senza busta paga è un finanziamento che un istituto di credito eroga a utenti che non dispongono di busta paga e, quindi, di una garanzia di restituzione. In realtà, la garanzia esiste lo stesso, perché nessun istituto di credito darebbe denaro correndo il rischio di non averlo indietro. In questo caso, allora, bisogna trovare altre soluzioni al momento della domanda di finanziamento.

Come abbiamo detto, una persona non può richiedere un prestito se non può garantire la sostituzione dello stesso. Quindi, come dobbiamo comportarci nel caso ci trovassimo in una situazione finanziaria precaria? La soluzione migliore è richiederne uno seguendo queste soluzioni:

  • prestito con garanzia immobile. È sufficiente mettere un’ipoteca su un immobile, un bene o un servizio che produca entrata. In questo caso, l’istituto di credito ha la certezza della restituzione del prestito.
  • prestito con garanzia di fideiussione. Questa tipologia di garanzia consiste nel chiedere ad una terza persona di fare da garante e impegnarsi a restituire il prestito nel caso in cui il debitore fosse insolvente. A sua volta il garante deve offrire all’istituto di credito delle garanzie come un lavoro, degli immobili, una busta paga.

Chi può richiederlo e come ottenerlo

Possono richiedere prestiti senza busta paga, tutte le persone che non sono in possesso di uno stipendio fisso, come:

  • casalinghe;
  • disoccupati,
  • imprenditori,
  • lavoratori autonomi;
  • giovani che non studiano e non lavorano (i cosiddetti “neet”);
  • studenti;
  • lavoratori irregolari.

Per richiedere un finanziamento senza busta paga, l’interessato deve presentarsi in un istituto di credito oppure contattarne uno online, fornendo i seguenti documenti:

  • documento di riconoscimento;
  • codice fiscale.

Ulteriori documenti possono essere richiesti durante la procedura.

I tempi di attesa del finanziamento possono variare da 24 ore a 6 giorni e dipendono dall’importo richiesto.

Leggi anche: Prestito personale: lo può richiedere anche un lavoratore autonomo?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp