Previsioni meteo: quando finisce il caldo africano?

Ancora non si prevede una vera a propria rinfrescata e durante questa settimana appena iniziata l’Italia sarà divisa in 2.

L’alta pressione africana, protagonista del caldo record di giugno, dovrebbe iniziare ad attenuarsi già da oggi con i primi temporali che interesseranno le regioni alpine. L’Anticiclone subtropicale sta perdendo, quindi, sulle regioni del Nord la sua potenza lasciando il posto ad un tempo caratterizzato da temporali.

Oggi 1 luglio, quindi, l’Italia è divisa praticamente in 2, da una parte quella ancora attanagliata dall’afa e il caldo dell’alta pressione africana, e la parte delle Alpi caratterizzata da temporali e grandinate.

Da domani, 2 luglio e fino a giovedì 4 luglio, sulle Alpi si intensificheranno i temporali per poi giungere anche sulla Pianura Padana, tra Piemonte e Lombardia. Possibilità di grandinate molto violente e locali trombe d’aria. Dal punto di vista previsionale i fenomeni in pianura saranno molto irregolari e difficili da prevedere.

A partire da venerdì 5 luglio, poi, tornerà l’alta pressione anche sulle Alpi, dove i temporali saranno meno frequenti ad eccezione del Triveneto dove si potranno sviluppare temporali fino a sabato sera.

Caldo, quindi, in diminuzione di qualche grado, ma a quanto pare del fresco tanto atteso non se ne parla ancora.

Leggi anche: Caldo estivo: come non soffrire senza aria condizionata


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.