PSA: le vendite di auto sono crollate nel 2019

Le vendite globali di veicoli del Gruppo PSA sono diminuite del 10% l’anno scorso a 3,49 milioni

Le vendite globali di veicoli del Gruppo PSA sono diminuite del 10% nel 2019. Le auto immatricolate dal gruppo transalpino infatti sono state un totale di 3,49 milioni. Si trattadi un numero inferiore rispetto ai 3,88 milioni del 2018. Ciò è avvenuto in quanto la casa automobilistica ha sofferto di volumi in calo in Cina, Medio Oriente e Africa. In Europa, le vendite di PSA sono diminuite del 2,5 percento nel 2019 a 3,11 milioni di veicoli, con il suo marchio Opel-Vauxhall, che ha eliminato i suoi modelli Adam, Karl e Cascada, subendo la caduta più ripida, in calo del 6,4 per cento rispetto allo scorso anno.

Le vendite globali di veicoli del Gruppo PSA sono diminuite del 10% l’anno scorso a 3,49 milioni

In Europa, grazie ad un aumento delle vendite di veicoli commerciali leggeri, PSA ha mantenuto la sua posizione raggiungendo una quota di mercato del 16,8 per cento in un mercato in leggero aumento dell’1,3 per cento. Nel 2018, la quota di mercato del gruppo transalpino era salita di 3,8 punti rispetto al 2017, raggiungendo il 17,1%. Per Peugeot il 2019 è stato un anno di consolidamento. Nel 2020 le nuove 208 e 2008 supporteranno la sua crescita delle sue vendite secondo il gruppo francese.

Ecco la situazione dei singoli marchi che fanno parte del gruppo transalpino

Citroen ha registrato la crescita più forte tra i 12 marchi più venduti in Europa nel 2020.Il marchio DS è stato l’unico marchio di PSA a incrementare le vendite a livello globale lo scorso anno, con un aumento del 17 per cento a 62.512 unità. Il marchio Peugeot ha registrato un calo del 16 per cento, Citroen è diminuito del 5,1 per cento e Opel / Vauxhall è sceso del 5,9 per cento. I modelli più venduti di PSA hanno registrato tutti un calo delle vendite.

Ti potrebbe interessare: Ferrari: ecco cosa accadrà secondo Montezemolo dopo la fusione tra FCA e PSA


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube