Rapina alla Zecca di Città del Messico: la Casa di Carta insegna

È accaduto a Città del Messico dove due uomini, in stile la Casa di carta, si sono introdotti nella Zecca della capitale per una rapina milionaria

È accaduto a Città del Messico dove due uomini, in stile la Casa di carta, si sono introdotti nella Zecca della capitale per una rapina milionaria. È successo davvero, non si tratta di fiction come nel caso dei rapinatori della serie TV in lingua non inglese più vista al mondo.

Rapina alla Zecca

Non in Spagna come nella fiction, ma in Messico. Due uomini si sono introdotti martedì mattina nella Zecca di Città del Messico rubando 1500 monete d’oro commemorative. Il valore del bottino supera i 2 milioni di euro.

I 2 uomini hanno fatto irruzione nella Casa de Moneda a Città del Messico aggredendo le guardie e privandole delle armi. I 2 rapinatori si sono introdotti in una camera blindata trovata aperta e hanno rubato le 1500 monete.

Si sospetta che il colpo abbia avuto come complice qualche impiegato della Zecca. I rapinatori., subito dopo il colpo, sono fuggiti e sono ancora latitanti.

La casa di carta 3: Rio piange su Instagram, cosa è successo?

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.