Rate rottamazione ter e rateizzazione Inps nel 2020: le nuove scadenze

Rottamazione ter e rateizzazione Inps: quali rate bisogna pagare e quando? Tutte le ultime novità del decreto Rilancio.

Rate rottamazione ter e rateizzazione Inps in corso con scadenze nel 2020, con il nuovo decreto Rilancio, cosa cambia? Il nuovo decreto contiene tantissime novità tra cui anche la proroga delle scadenze della rottamazione e saldo e stralcio anche delle rate con scadenza 2020 non pagate. 

Rate rottamazione ter e rateizzazione Inps: quale rate posso prorogare?

Un lettore ci ha scritto: Ho in corso la rottamazione  relativa solo l’  IVA e non l’Inps posso  pagare le rate di maggio ..luglio..novembre  il  10 dicembre ?

Ho anche 4 rateizzazioni in corso relative arretrati dei contributi INPS con scadenza mensile .

Queste rate con scadenza  nel 2020  posso rimandarle  al 10 dicembre  o devo continuare a pagarle ?

Analizziamo le novità del nuovo decreto Rilancio.

Rottamazione ter – Saldo e Stralcio: Art. 154, comma 1, lett. C) D.L. 34/2020 

Il nuovo decreto ha così predisposto la proroga delle rate scadute e in scadenza nel 2020:

– Rottamazione Ter (D.Ll. n. 119/2018) la proroga comprende tutte le rate da pagare nel 2020 comprese anche quelle scadute (20 febbraio 2020, 31 marzo 2020 e 30 maggio 2020), si potranno pagare entro e non oltre il 10 dicembre 2020 con pagamento integrale delle rate. Non è ammessa la tolleranza dei cinque giorni.

Chi è decaduto dalla rateizzazione perché non ha pagato le rate della rottamazione ter o saldo e stralcio può chiedere una dilazione del pagamento all’Agenzia delle Entrate Riscossione, per maggiori chiarimenti vi consigliamo di consultare quest’approfondimento: Saldo e stralcio con passaggio alla Rottamazione, possibile aderire alla rateizzazione in 72 rate

Proroga delle entrate tributari e non tributarie

Gli articoli. 14 D.L. 34/2020 e art. 6/2020 prevedono la proroga delle sospensioni ADER.

Entrate tributarie e non tributarie:

– cartelle di pagamento;

– avvisi di accertamento Agenzia delle Entrate;

– avvisi di addebito Inps;

– ingiunzioni Enti Locali;

– accertamenti esecutivi Enti Locali

– accertamenti dogane 

I versamenti sono sospesi dal 8 marzo al 31 agosto 2020 con scadenza al 30 settembre 2020 in unica soluzione per tutti i contribuenti. Per gli undici Comuni nella zona rossa la sospensione decorre dal 21 febbraio 2020.

Sospensione versamenti avvisi bonari anche a rate – Art. 144 del D.L. 34/2020 

Avvisi bonari 

Art. 36 – Bis DPR 600/73

Art. 54 – Bis DPR 633/72

Art. 36 – Ter DPR 600/73

Versamenti sospesi dall’8 marzo 2020 al 18 maggio 2020 (anche a rate) da pagare entro il 16 settembre 2020, senza sanzioni ed interessi in un’unica rata oppure in quattro rate mensili di pari importo dal 16 settembre 2020.

Conclusione

Le rate della rottamazione le può pagare entro e non oltre il 10 dicembre 2020, anche la rateizzazione Inps è prorogata in base all’avviso ricevuto, come sopra specificato. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”