Red Dead Redemption 2: il ritorno nel selvaggio west

La Rockstar Games sviluppa il sequel del videogioco western Red Dead Redemption, e si preannuncia un titolo carico di adrenalina e sorprese!

Red Dead Redemption, il titolo western della Rockstar Games, ha ufficialmente un sequel.

Il ritorno del figliol prodigo

Negli anni il marchio della Rockstar Games è diventato sinonimo di qualità, e ormai basta intravedere quel piccolo riquadro giallo sulla copertina di un videogioco per poter andare a colpo sicuro e aggiungerlo alla propria collezione videoludica. È nel 2010 che il primo capitolo della serie western ha visto la luce, e nonostante sembri una data relativamente vicina, si parla comunque di 8 anni fa. Gli sviluppatori sono rimontati in sella e invece di avviarsi verso il tramonto, hanno optato per un’alba più rosea che mai. Red Dead Redemption 2 sarà disponibile per PlayStation 4 e Xbox One a partire dal 26 Ottobre.

Polvere, fango e proiettili

Come ogni opera basata sul vecchio west, anche il sequel di Red Dead Redemption non lesinerà scazzottate nel fango all’esterno di un saloon o sparatorie con i revolver mentre si cavalca lungo le polverose strade americane di fine ‘800. L’interfaccia di gioco è stata tuttavia migliorata visibilmente. L’interattività con gli NPCs (non playing characters) sarà a livelli altissimi: si potrà parlare, intimidire, convincere, interrogare ed uccidere pressoché chiunque all’interno del vasto mondo di gioco. Il realismo è di gran lunga più marcato rispetto al primo capitolo: la gente interagirà con il protagonista in base alle sue azioni, mostrandosi timorosa e riservata qualora egli avesse la fama di assassino a sangue freddo. Se invece il protagonista decidesse di agire secondo canoni morali meno discutibili incontrebbe individui più ben disposti ad aiutarlo e a supportare le sue cause. Cruciale sarà anche il rapporto che egli avrà con il suo cavallo: una scarsa cura per l’animale sarà causa di un carattere debole e pauroso, il che potrebbe rivelarsi fatale durante una fuga o un inseguimento. Dimostrarsi  saldi e affettuosi, d’altro canto, renderà il cavallo molto più fedele e coraggioso nelle situazioni più disperate. Il mondo di gioco è più vasto che mai, si spazia dalle verdi praterie alle polverose strade del deserto americano, dalle paludi fangose alle rocciose montagne che costellano i confini. Il tutto sarà coadiuvato da un meteo dinamico che renderà le pianificazioni facili prede della casualità, fornendo un’esperienza di gioco sempre diversa e adattivaRed Dead Redemption 2 si preannuncia un sequel più che degno del suo predecessore, capace di innovare senza sradicare la classica natura violenta e selvaggia dell’America di fine ‘800.

Mike

Un ventenne che ha amato la scrittura fin da quando ha cominciato a camminare. Forse da un po' prima.