Reddito di cittadinanza: di quale Isee si tiene conto?

Reddito di cittadinanza, presentazione aggiornamento Isee e ricalcolo importi spettanti.

Il Reddito di cittadinanza, come tutti ormai sappiamo, si basa sul patrimonio, sul reddito e sulla composizione del nucleo familiare presenti sulla dichiarazione ISEE consegnata al momento della richiesta (che in molti casi, però, era riferita a redditi del 2017). Cosa accadrà nel 2020 alla scadenza della dichiarazione Isee corrente? Vediamo cosa prevede il decreto 4/2019.

Reddito di cittadinanza e Isee

Un nostro lettore ci scrive:

Salve
Mi chiedevo quale isee si prenderà in considerazione
Ovvero di quale anno
La mia situazione attuale e del 2019 è di un patrimonio pari a 0
Però percepisco il rdc sulla base dell’ ise 2017 che percepisco la disoccupazione
Mi chiedo adesso di quale si terrà conto?

Grazie anticipatamente

Il decreto 4/2019 che ha introdotto il Reddito di cittadinanza parla abbastanza chiaro al riguardo.

I requisiti economici validi per l’accesso al reddito di cittadinanza si ritengono posseduti soltanto per la durata dell’Isee presentato al momento della domanda. Alla scadenza della dichiarazione Isee, però, va presentato aggiornamento dell’Isee. Tutti gli altri requisiti, invece, vanno considerati validi per tutta la durata del reddito di cittadinanza a meno che non intervengano variazioni che devono essere comunicate tempestivamente all’INPS.

Considerando, quindi, che l’Isee in corso di validità che ha consegnato con la domanda di reddito di cittadinanza ha sicuramente scadenza il prossimo 31 dicembre, con l’inizio del nuovo anno dovrà presentare aggiornamento dell’Isee e questa volta sarà riferito al 2018. In questo modo anche l’importo del suo reddito di cittadinanza potrà essere calcolato sull’attuale situazione reddituale del suo nucleo familiare.

Per approfondire è possibile leggere anche: Reddito di cittadinanza, a chi spetta e quali sono i requisiti richiesti e ISEE: le DSU saranno valide fino al 31 dicembre 2019


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.