Reddito di cittadinanza, le ultime novità nella Legge di bilancio

Per ottenere il Reddito di cittadinanza sono stati inseriti nuovi requisiti nella bozza di Legge di Bilancio che verrà presentata in aula, vediamo quali sono

La nuova bozza di Legge di Bilancio prevede novità al riguardo del Reddito di Cittadinanza, il governo ha messo in campo nuove disposizioni per il reddito di cittadinanza, ora il sussidio verrà calibrato in base all’ISEE, ridotto per chi possiede prima casa e erogato da aprile solo dopo opportuna domanda INPS.

Quindi con le nuove imposizioni il Reddito di cittadinanza sarà di 780 euro al mese solo per chi non ha reddito, non possiede immobili e rientra nella soglia ISEE stabilita. Il sussidio partirà con molta probabilità ad aprile solo dopo la presentazione della domanda entro il mese di marzo. Ciò è stato dichiarato da Pasquale Tridico, consigliere del vicepremier Luigi Di Maio. Bisogna comunque attendere che il testo del Ddl Bilancio venga approvato per avere delle certezze.

Reddito di cittadinanza: cosa cambierà?

La nuova bozza della Legge di Bilancio, molto sicuramente arriverà in aula incompleta, non vi saranno i dettagli sul reddito di cittadinanza e Riforme pensione, questi verranno delucidati con successivi ddl.    Quello che è sicuro sono i fondi messi a disposizioni, 9 miliardi di euro di cui 2 miliardi destinati al potenziamento dei centri per l’impiego per gli anni 2019 e 2020. Infatti lo scopo del reddito di cittadinanza è quello di dare un sussidio economico abbinato a un programma di rinserimento lavorativo.

reddito-cittadinanza solo per 9 milioni di persone

Reddito di cittadinanza: bisognerà fare domanda?

Oggi si è contraddetto ciò che si era detto qualche settimana fa, cioè per ottenere il reddito di cittadinanza il cittadino non doveva far nulla era lo stato che avrebbe individuato i soggetti idonei, invece adesso si parla che bisogna presentare specifica richiesta entro marzo. Il presidente dell’INPS, Tito Boeri, ha dichiarato che l’istituto di previdenza potrebbe individuare le persone che potenzialmente ne hanno il diritto e avvisarle.

Reddito di cittadinanza: quali sono i requisiti per richiederla?

Uno dei requisiti stabiliti è la soglia ISEE che non deve superare i 9.360 euro, che cresce in base al numero dei componenti del nucleo familiare.  Il reddito di cittadinanza dovrebbe essere erogato a partire dal prossimo aprile 2019.

Riceveranno il sussidio pieno, cioè 780 euro al mese chi oltre a rientrare nella soglia ISEE stabilita, non possiedono immobili. Per chi invece ha casa di proprietà percepirà un importo inferiore. Si è stimato che riceveranno il sussidio ben 5 milioni di persone.

I controlli che verranno effettuati sul reddito e sul patrimonio immobiliare sarà effettuato comparando i dati con quelli in possesso dell’amministrazione finanziaria.

Pensioni e reddito di cittadinanza: il gioco delle tre carte di Lega e M5S

 

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Maria Di Palo

Sono ragioniere programmatore, ho scoperto, grazie ad una buona amica, il piacere di scrivere e di condividere ciò che mi interessa, mi incuriosisce e mi appassiona. Mi piace trasferire agli altri le ricette della tradizione campana che la mia mamma mi ha lasciato in eredità e quelle nuove che amo preparare per la mia famiglia. Mi appassiona scrivere su tutto ciò che attrae la mia curiosità come argomenti di attualità e argomenti che riguardano il mondo della scuola. Amo anche esplorare luoghi nuovi e affascinanti.