Reddito di cittadinanza serve nuova domanda con Isee corrente?

Se si presenta Isee corrente per aggiornare l’importo del reddito di cittadinanza si deve presentare nuova domanda di sussidio?

Dal 2019 è possibile aggiornare la dichiarazione Isee con l’Isee corrente che restituisce una fotografia più recente della situazione reddituale del nucleo familiare. E’ possibile presentare l’aggiornamento dell’Isee solo nel caso che vi sia una variazione nella condizione lavorativa di uno dei componenti del nucleo familiare o se la situazione reddituale ha una variazione superiore al 25%. Cosa accade al reddito di cittadinanza quando si presenta l’Isee corrente?

Reddito di cittadinanza e Isee corrente

Un nostro lettore ci scrive:

Buona sera,

vorrei chiedervi una delucidazione , visto che il CAF al quale mi sono rivolta per fare l’ISEE Corrente, non sembra sapere la risposta!

Percepisco il Reddito di Cittadinanza, ho aggiornato l’ISEE entro la fine di gennaio ma poi ho richiesto di fare un ISEE Corrente poiché la mia situazione reddituale nell’anno 2019 ha subito una variazione del 25% rispetto all’anno di riferimento per l’ISEE Ordinario (2018). Mi è stata approvata l’ISEE Corrente dall’INPS, ma ora devo ripresentare una nuova domanda per il RDC, quindi per calcolare il nuovo importo con l’ISEE Corrente oppure l’importo del RDC mi verrà aggiornato automaticamente per il mese di Marzo?

Resto in attesa di una vostra risposta, grazie mille!

Quando si presenta l’Isee corrente l’importo del reddito di cittadinanza viene automaticamente ricalcolato dall’INPS (che impiega, però, un pò  di tempo). La variazione dell’importo non è immediata e di solito si vede solo il mese successivo a quello in cui si è presentato l’aggiornamento dell’Isee. 

Se ha presentato l’Isee corrente a febbraio avrebbe dovuto avere il nuovo importo ricalcolato già sul pagamento di marzo. Se ha presentato, invece, la dichiarazione nel mese di marzo, il nuovo importo (minore o maggiore) sarà visibile con la ricarica di aprile a fine mese.

Non è, quindi, necessario presentare nuova domanda di Reddito di cittadinanza. Si è obbligati a presentare nuova domanda di reddito di cittadinanza solo in due casi: alla scadenza dei 18 mesi di fruizione del sussidio o quando ci sono variazioni della composizione del nucleo familiare che non dipendano da decessi o nuove nascita (se, quindi, qualcuno si aggiunge al nucleo familiare o qualcuno lo lascia). 

Per approfondire leggi anche: Isee corrente e presentazione sul sito INPS: istruzioni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.