Reddito di emergenza: requisiti e domanda, a chi spetta?

Reddito di emergenza: requisiti ed aventi diritto. Vediamo chi può richiederlo rispondendo alle domande dei nostri lettori.

Il Reddito di emergenza, secondo quanto contenuto nella bozza del nuove decreto, coinvolgerà circa 2,5 milioni di persone. Il sussidio è destinato ai nuclei familiari che, a causa dell’emergenza sanitaria per epidemia da coronavirus, si sono trovati in condizione di disagio economico. Vediamo tutti i particolari della misura secondo quanto previsto dalla bozza del decreto.

Reddito di emergenza: i requisiti

Il reddito di emergenza durerà per 3 mesi dal momento della presentazione della domanda. La domanda dovrà essere presentata entro luglio 2020. L’importo spettante varia dai 400 euro mensili agli 800 in base alla composizione del nucleo familiare.

I requisiti richiesti per l’accesso sono:

• residenza in Italia

• reddito mensile inferiore a quello del reddito di emergenza

• patrimonio mobiliare inferiore ai 10mila euro (che può essere esteso fino a 20mila euro in base alla composizione del nucleo familiare)

• reddito Isee inferiore a 15mila euro.

Il pagamento del reddito di emergenza, in ogni caso, no potrà avvenire prima di giugno e luglio.

Se il richiedente percepisce già il reddito di cittadinanza ma di importo inferiore a quello del reddito di emergenza, i due sussidi saranno compatibili a patto di non superare i limiti del REM stesso.

Posso avere il REM?

Alcuni nostri lettori ci chiedono:

1)Buongiorno sono una mamma single che in questo momento lavora a nero e non sto lavorando, come richiedere il REM?

Se rientra nei requisiti sopra descritti, senza dubbio potrà presentare domanda per ricevere il sussidio. Dovrà attendere per la presentazione la pubblicazione del decreto con le istruzioni.

2)Salve, io da febbraio essendo disoccupata e senza alcuna entrata e con una minore a carico di 8 anni , percepisco 280€ di reddito di cittadinanza. Pochissimi, ed ora trovate un lavoro e’ praticamente impossibile. Nell anno 2019 ho percepito 434€ di R.d.c , perche ‘ nel 2018 ho lavorato un po’ ….Non posso chiedere il reddito di emergenza?????? Come vivo con 280€ con minore??? E’ assurdo che chi percepisce un aiuto cosi’ basso di R.D.C. ( Poi addirittura nel 2019 da giugno a novembre ho fatto un tirocinio con legge 14) . Percependo pochi spiccioli dalla Regione.( E da allora per l emergenza non ne ho potuti fare piu’. ) . Cosa mi consiglia? Grazie !!! 

Se la sua unica entrata è rappresentata dal reddito di cittadinanza è probabile che possa richiedere, per 3 mesi il reddito di emergenza che potrebbe integrare quello che già percepisce con il Rdc. Per presentare la domanda, in ogni caso, dovrà attendere la pubblicazione del decreto.

3)Buona sera! Una persona disoccupata può fare la domanda per il reddito di emergenza? Quando si potrà fare? Grazie!

Se rientra nei requisiti che ho descritto nel paragrafo precedente, compresi l’ammontare Isee e la composizione del patrimonio, senza ombra di dubbio potrà richiedere il reddito di emergenza non appena sarà pubblicato il decreto. Il sussidio, però, sarà erogato per soli 3 mesi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.