Regime forfetario, problemi per l’accesso e la permanenza, nella legge di bilancio 2019

Regime forfetario, difficoltà di accesso e permanenza, evideziate nella legge di Bilancio 2019, tutte le novità.

Regime forfetario, problemi per l’accesso e la permanenza. Il Sole 24 ore, spiega quali sono le difficoltà di accesso, evideziate nella legge di Bilancio 2019, che dovrebbe prevedere l’allargamento del regime forfetario ai contribuenti che rispettano il limite di ricavi o compensi conseguiti, fissato a 65.000 euro. Tale requisito potrebbe comportare dei dubbi in relazione ai soggetti che nel 2018 hanno superato i limiti della precedente normativa, ma non quelli della nuova, oppure per quelli che nel 2018 rispettano i requisiti precedenti, ma non quelli che saranno in vigore nel 2019.

Regime forfetario: per coloro che hanno conseguito ricari superiore/inferiori ai limiti

I primi, ossia coloro che, ad esempio, nel 2018 hanno conseguito ricavi per euro 55.000 (superiori ai precedenti limiti ma inferiori ai nuovi), in base alla circolare Agenzia Entrate n. 10/E/2016, dovrebbero poter rimanere nel regime forfetario, in quanto il controllo dei ricavi per il periodo successivo deve essere eseguito considerando già i nuovi limiti.

Per i secondi, ossia i soggetti forfetari che presentano un nuovo elemento inibente l’applicazione del regime di favore in base alle nuove regole (ad esempio la partecipazione in qualità di socio a una Srl non in regime di trasparenza), la risposta richiede una pronuncia ufficiale. In via cautelativa si potrebbe ipotizzare la necessità di rimuovere gli elementi ostativi entro fine 2018, ossia procedere preventivamente alla cessione quote, per rimanere nel regime forfettario dal 2019.

È agevole prevedere che molti contribuenti che oggi sono in regime semplificato, anche per opzione, vogliano rientrare nel regime forfettario, soprattutto alla luce del fatto che questi ultimi sono esonerati dalla fatturazione elettronica. Con ogni probabilità, dovrà essere ribadito il venir meno del vincolo triennale di chi, essendo naturalmente forfettario, ha esercitato opzione per le gestione in semplificata
per cassa.

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.