Ricetta pomodorini confit sott’olio

Pomodorini cotti in forno con aromi e zucchero e conservati sott’olio

Pomodorini cotti in forno con aromi e zucchero e conservati sott’olio. con il metodo confit. Il confit è un metodo di cottura che proviene dalla Francia, consiste nel cuocere carne e verdure con aromi e zucchero a basse temperature; conservate poi sott’olio. Significa inoltre conferire, conservare, preservare. Ecco con questo metodo si possono preparare anche pomodori, che si possono poi utilizzare su focacce, bruschette, pasta fredda e farcire panini. Per questa ricetta non darò dosi precise poiché dipende da quanti pomodori si vogliono fare e dal tempo che possiamo dedicarci. Vediamo nel dettaglio cosa occorre.

Pomodorini confit sott’olio ingredienti e attrezzi:

Pomodorini

Sale

Aglio

Origano

Zucchero o anche quello di canna

Olio extravergine d’oliva

Teglie da forno

Carta forno

Barattoli lavati e sterilizzati

Pentola capiente

Preparazione:

Dopo aver scelto dei bei pomodorini sodi, li laviamo e tagliamo a metà li disponiamo su teglia ricoperta da carta forno. Aggiungiamo l’origano; io ho usato quello fresco, poi il sale e lo zucchero su ogni pomodoro, aglio e un filo d’olio. Mettiamo in forno a 140° ventilato e cuocere per circa 2 ore, o fino a quando non c’è più acqua di vegetazione sui pomodori, poi  a 150° per 30 con la porta a spiffero, per asciugare, anche se non devono venire molto secchi.

Il mio forno ci ha messo in totale 2 ore poiché è un po’ forte. Raffreddare e mettere in barattoli di vetro già sterilizzati e freddi coprire con olio extravergine, fare uscire l’aria comprimendo con una forchetta, se occorre aggiungere un po’ d’olio a coprire.

Chiudere e mettere in pentola con acqua e strofinacci per evitare che si urtano fra loro in ebollizione, dal bollore far cuocere per 15 minuti e farli raffreddare in pentola prima di toglierli e conservarli in dispensa. Si conservano per molto tempo, però una volta aperti vanno in frigo e consumati in qualche settimana. Ne ho fatte 3 teglie da cui ho ricavato 2 barattoli da 300- 400 gr.

pomodorini sott'olio preparazione

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.