Richiamato pane grattugiato per microtossine oltre i limiti, lotto e marca

Richiamato pane grattugiato, microtossine oltre i limiti.

Ancora un’allerta alimentare, stiamo parlando del pane grattugiato Primia venduto nei supermercati Basko e Tigros, il problema è la presenza di microtossine oltre i limiti. Sono stati gli stessi punti vendita a diffondere l’allerta, esattamente la micotossina in questione è la DON, e cioè la deossinivalenolo.

Andiamo a vedere le caratteristiche del prodotto in allerta e il suo lotto

Il prodotto venduto e protagonista dell’allerta è commercializzato in confezioni da 500 grammi, la scadenza è del 25 settembre 2020 che coincide con il lotto. Il pane grattugiato oggetto dell’allerta è stato prodotto per Agorà Network nello stabilimento in provincia di Vercelli.

Per la salute dei consumatori e a scopo precauzionale, si prega di controllare se in caso qualcuno avesse il prodotto segnalato; nel caso ne fossero in possesso si chiede di fare attenzione a non consumarlo.

La cosa da fare è restituire il prodotto dove è stato acquistato e chiedere il cambio prodotto con uno buono o il rimborso dell’intero importo, non necessita di scontrino fiscale per la conferma dell’acquisto.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp