Richiamato yogurt in bustine Migros: potrebbero contenere corpi estranei

Allerta yogurt Migros in bustine morbide refrigerate, possibili frammenti gomma o metallo.

Come sta accadendo molto spesso negli ultimi periodi, ci si imbatte in troppe allerte alimentari, poi quando addirittura a rischiare sono i bambini piccoli l’allarme diventa ancora più grave, e di conseguenza non è possibile escludere un rischio per la salute.

Caratteristiche e numeri lotti dello yogurt richiamato oggetto dell’allerta

Stiamo parlando esattamente dello yogurt della Migros venduto in bustine morbide refrigerate “You To Go alla fragola” e “Petit Suisse To Go alla banana”, potrebbero contenere corpi estranei che possono essere sia pezzi di metalli o pezzi di gomma. Il richiamo interessa i seguenti prodotti:

  • “You To Go alla fragola”, numero articolo 2050.339 da consumare entro il 27-12-2019
  • Petit Suisse To Go banana” numero articolo 2006.406 da consumare entro il 15-12-2019 e 25-12-2019

Si prega tutti di non consumare e darlo ai loro bambini il prodotto in oggetto e di controllare se ne fossero in possesso, basta controllare i relativi riferimenti dati sopra, potrebbe essere molto pericoloso e generare dei gravi problemi di salute se venissero ingeriti, rischio soffocamento, c’è una possibile presenza di frammenti di metallo o plastica.

Se ne avete in casa, basta riportarlo al punto vendita dove lo avete acquistato e vi sarà sostituito con un altro prodotto buono o vi saranno restituiti i soldi che li avete pagato, non necessita di scontrino fiscale che ne attesta l’acquisto.

In allerta anche i frontalieri italiani, gli yogurt oggetti del prodotto sono commercializzati e venduti in Svizzera in tutte le filiali Migros, ma vengono anche portati in Italia, quindi tutti devono fare attenzione.

Yogurt e dieta ricca di fibre: si riduce il rischio di tumore ai polmoni


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp