Ricorso in autotutela, il modulo da compilare in pdf

Il ricorso in autotutela permette ad ogni cittadino di ottenere l’annullamento di un atto emesso da una pubblica autorità senza dover ricorrere ad un avvocato.

Il ricorso in autotutela permette ad ogni cittadino di ottenere l’annullamento di un atto emesso da una pubblica autorità senza dover ricorrere ad un avvocato.

Se si riceve una multa per un veicolo non intestato, se si riceve una cartella esattoriale per una tassa già è pagata o non dovuta, se si riceve un verbale mancante di elementi essenziali, si può evitare un costoso contenzioso giudiziario ricorrendo al ricorso in autotutela poichè la legge consente a ogni cittadino di presentare un ricorso direttamente all’ufficio che ha emanato l’atto che si intende contestare.

Ricorso in autotutela, i controlli dell’amministrazione

L’amministrazione che riceve un ricorso procede alla verifica di quanto espresso dal cittadino avendo cura di correggere o annullare l’atto segnalato in questi casi:

  • errore di persona
  • errore logico
  • errore di calcolo
  • errore sul presupposto dell’imposta
  • doppia imposizione
  • mancata considerazione dei pagamenti già effettuati
  • sussistenza di requisiti per fruire di deduzioni o detrazioni negati

Il Modulo da compilare e presentare

E’ possibile scaricare qui il modulo: Modulo Autotutela


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.