Riempire buchi contributivi con o senza pace contributiva: quando è possibile

Copertura buchi contributivi, attenzione non sempre è possibile effettuarla e i requisiti sono ben precisi.

Per molti lavoratori che hanno periodi non coperti da contribuzione, il riscatto di tali periodi potrebbe rappresentare la possibilità di anticipare il pensionamento. Non sempre è  possibile il riscatto, ma in alcuni casi può essere utilizzata la pace contributiva che permette la copertura dei buchi contributivi per chi non ha contributi versati prima del 1996. In altri casi, invece, è possibile il riscatto.

Copertura buchi contributivi

Un nostro lettore ci chiede:

Ho 56 anni ho 38 anni di lavoro ho due anni buchi 1996 1967 volevo sapere se è possibile riscattarli e se lo è quanto mi costerebbe? Grazie in anticipo per la risposta. arrivederci

Sapere se è possibile il riscatto di tali periodi dipende da diversi fattori. Le anticipo fin da subito, però, che non potrà utilizzare la pace contributiva per lo scopo (che tra l’altro prevede pagamenti agevolati del riscatto) poichè la misura è utilizzabile soltanto da coloro che si collocano nel contributivo puro e che, quindi, non hanno contributi versati prima del 1 gennaio 1996. Non è il suo caso, avendo 38 anni di contributi, infatti, la sua anzianità contributiva si colloca prima di tale data.

Potrebbe riscatta tale periodi, però, se gli stessi si collocano tra un contratto a tempo determinato e l’altro.

Per periodi scoperti da contribuzione che si collocano temporalmente dopo il 31 dicembre 1995 e che si collocano, inoltre, tra un contratto a tempo determinato e l’altro, è possibile il riscatto dei contributi.

Quei periodi, quindi, in cui non si è lavorato, possono essere pagati e sommati ai contributi effettivi per raggiungere i requisiti di pensionamento.

I periodi in questione, però, devono essere interamente di disoccupazione durante i quali, quindi, il richiedente non ha mai lavorato ed è stato iscritto alle liste di collocamento (o presso i centri dell’impiego).

Il periodo di cui lei parla, quindi, può essere riscattato solo nel caso sopra descritto.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.