Riforma pensione Quota 100: requisiti e cumulo contributivo, ultimissime news

Riforma pensione Quota 100 i requisiti vincolanti e il cumulo contributivo da varie casse previdenziali, non sempre è possibile: ecco perchè

La Riforma pensione Quota 100 con requisiti vincolanti, ha visto il suo ingresso con il decreto legge n. 4/2019. Questa misura nata con il governo Salvini – Di Maio, ha subito innescato molte polemiche da parte dell’opposizione riscuotendo invece consensi positivi nei tanti lavoratori che hanno deciso di accedere lasciando posto ai giovani. La pensione quota 100 fa parte delle pensioni news del 2020 e sarà accessibile fino al 2021.

Riforma pensione Quota 100: requisiti

I requisiti per accedere alla pensione anticipata Quota 100 sono:

Una lettrice ci chiede: Buongiorno,  

Cortesemente vorrei  sapere se con i mie anni potrei accedere alla pensione?

Ho 60 anni di cui ho svolto  33 anni da dipendente, e sette anni come agente di commercio, a Enasarco.

Si possono  cumulare le due attività per quota 100?

Vi ringrazio  anticipatamente. 

Saluti 

Riforma Quota 100 requisiti bloccati con cumulo contributivo ma non per tutti

Il requisito contributivo, come specifica la circolare Inps n. 11/2019, è previsto in 38 anni di contributi di cui 35 anni di contributi utili, questo significa che sono considerati nei contributi utili: contributi da riscatto, obbligatori, volontari; sono esclusi i contribuiti figurativi per disoccupazione e malattia.

Quindi, ai fini del perfezionamento del requisito contributivo dei 38 anni richiesti per quota 100, sono da considerare nel calcolo dei 35 anni di contributi utili anche i contributi da riscatto della laurea.

La riforma pensione quota 100 nei requisiti previsti nel decreto legge n. 4/2019 prevede anche la possibilità di accedere alla misura previdenziale con il cumulo contributivo gratuito per tutti quei lavoratori che hanno avuto una vita lavorativa discontinua e versato i contributi in varie casse previenziali.

Purtroppo, nel suo caso l’ente Enasarco non prevede il cumulo con nessuna forma pensionistica. Questo significa che non può accedere alla pensione anticipata Quota 100 perché non ha perfezionato il requisito contributivo di 38 anni, inoltre è richiesta un’età anagrafica di 62 anni.

Se ha sottoscritto un fondo pensione e ha versato almeno cinque anni di contributi all’età di 62 anni può accedere alla RITA, le lascio qui la guida con tutti i requisiti: Pensionamento con la RITA: requisiti, aspetto fiscale e convenienza, guida completa

Un cambio sicuramente ci sarà per coloro che versano i contributi all’Ente previdenziale Enasarco. Nel mese di marzo 2020 è stato fatto un piccolo passo avanti.

Possibilità nel tempo di cumulo contributivo con Ente Enasarco

I tempi cambiano e anche le normative, in  una recente interrogazione parlamentare presso la Commissione del Lavoro della Camera dei deputati, apre ad una possibilità dei contributi silenti versati da rappresentanti e agenti di commercio presso l’Enasarco (5-03746).

L’interrogazione si  basata sulla natura dell’Ente previdenziale Enasarco e della possibilità della valorizzazione contributiva ai fini pensionistici per i contributivi versati all’Ente (obbligatori e integrativi dell’AGO).

Coloro che non raggiungono i venti anni di contributi, non maturano né il diritto alla pensione di vecchiaia e nemmeno la possibilità della restituzione dei contributi versati; senza la possibilità di recuperare in nessun modo la contribuzione nemmeno ai fini di totalizzazione o cumulo. Gli iscritti possono proseguire il versamento dei contributi volontari per poter maturare il diritto alla rendita contributiva disponibile nel 2024.

Pertanto, è stato chiesto uno specifico intervento per consentire il cumulo della contribuzione Enasarco con quella versata nell’Inps almeno per gli iscritti di poter maturare il diritto alla pensione.

Al momento questa è solo una richiesta di risolvere un problema che affligge molti lavoratori iscritti all’ente Enasarco.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”