Riscatto contributi per i periodi non coperti utili al pensionamento, nuove istruzioni Inps

L’Inps fornisce nuove istruzioni per il riscatto contributi per il pensionamento, le novità riguardano il collegamento ai fondi di solidarietà.

Nuove istruzioni dall’Inps per il riscatto contributi per periodi non coperti utili al pensionamento. L’Ente con la circolare numero 36 del 5 marzo 2016 ha fornito nuove istruzione, il messaggio Inps riporta: “nuove istruzioni per l’applicazione del nuovo istituto del riscatto di periodi non coperti da contribuzione e un diverso criterio di calcolo dell’onere di riscatto dei periodi di studio universitario, da valutare nel sistema contributivo, in materia di riscatti e ricongiunzioni con oneri a carico dei fondi di solidarietà bilaterali”.

Riscatto contributi nel Decreto legge n. 4/2019

Ricordiamo che la circolare INPS 25 luglio 2019, n. 106, riporta la possibilità di riscatto dei periodi non coperti da contribuzione e al riscatto della laurea, secondo quanto riporta il decreto legge n. 4/2019 contenente la Quota 100. La circolare identifica i beneficiari, determina l’onore di riscatto, versamento e durata. 

Contributi volontari o riscatto contributivo: cosa conviene e quanto si paga

Ulteriori chiarimenti

Con questa nuova circolare, si forniscono ulteriori chiarimento sulla facoltà dei fondi di solidarietà di “provvedere al versamento della contribuzione correlata a periodi utili per il diritto a pensione, riscattabili o ricongiungibili e precedenti all’accesso ai fondi di solidarietà, precisando, infine, che la nuova norma non ha istituito una nuova tipologia di riscatto ma ha soltanto introdotto un diverso criterio di calcolo dell’onere di riscatto del corso di studi che si collochi nel sistema contributivo della futura pensione“.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”