Riscatto servizio militare dopo pensionamento per aumentare l’assegno: è possibile?

E’ possibile presentare domanda per il riscatto del servizio di leva quando si è già in pensione per sommarlo ai contributi su cui è stato calcolato l’assegno pensionistico?

Come abbiamo già spiegato, è possibile fare richiesta del riconoscimento dei contributi figurativi relativi al periodo di leva obbligatoria che possono essere utilizzati sia per il diritto che per la misura della pensione. L’anno di servizio militare, quindi, può aiutare sia al raggiungimento dei requisiti per accedere alla pensione che a incrementare l’importo dell’assegno pensionistico. Ma cosa succede a chi già in pensione che non ha chiesto il riscatto di tale periodo?

Riscatto militare a posteriori: è possibile?

Un nostro lettore ci scrive:

Buonasera. Pongo un quesito inerente il riconoscimento del periodo di leva obbligatorio ai fini pensionistici. Essendo già collocato in pensione da agosto posso fare a posteriori domanda di riconoscimento periodo militare al fine di sommarlo agli anni di contributi già presi in considerazione per il calcolo della pensione?

E’ bene ricordare che per vedersi accreditare i contributi figurativi derivanti dall’anno di servizio di leva, è necessario presentare apposita domanda poichè il riconoscimento non avviene in automatico.

Proprio per questo motivo è possibile che molti pensionati non abbiano presentato richiesta prima della domanda di pensione. Che fare, quindi, per recuperare l’anno di contributi figurativi? 

Nella normativa per il riscatto del servizio di leva non è specificato da nessuna parte che la richiesta non possa essere fatta dopo l’accesso alla pensione, anzi, si specifica che può essere presentata in qualsiasi momento della vita poichè non cade in prescrizione.

Essendo la domanda e l’accredito completamente gratuiti io consiglio, quindi, di presentare domanda per il riconoscimento dei contributi figurativi e, in un secondo tempo chiedere il ricalcolo della pensione tenendo conto anche dell’anno di servizio di leva riscattato.

Sullo stesso sito dell’INPS, tra l’altro, viene esplicitamente detto che  “La domanda presentata dopo la liquidazione della pensione determina la ricostituzione della stessa dalla decorrenza originaria e il pagamento degli eventuali arretrati spettanti nei limiti della prescrizione decennale di legge.”.

Come presentare domanda? E’ possibile seguire le istruzioni presenti in questo articolo: Pensione Quota 41 e contributi servizio militare di leva, validi come precoce?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.