Ritardatari Lotto: ecco la situazione!

Da sempre rappresentano una buona opportunità di gioco anche se molto rischiosa

Da sempre i ritardatari hanno calamitato le attenzioni degli appassionati di Lotto attratti dalla falsa credenza che il numero ritardatario abbia più possibilità di essere estratto rispetto ad un qualsiasi altro numero. Ovviamente questo non è assolutamente vero dato che tutti i numeri hanno le stesse probabilità di essere estratti. Per convenzione un numero si può definire ritardatario quando supera le 100 estrazioni di assenza. La situazione attuale vede tre elementi presentare queste caratteristiche, il 36 di Palermo con 101 colpi di ritardo, l’85 di Cagliari giunto a quota 106 e il 65 di Torino che comanda questa classifica dall’alto dei suoi 119 concorsi di assenza. Quale dei tre sortirà prima dall’urna? Forse le prossime estrazioni ci forniranno la risposta.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Cesare Baldazzi

Giornalista Pubblicista dal 2004. Dal 2000 collabora con il bisettimanale SuperLotto e con il mensile Diari Mese della Signora in Rosso. Insieme a Elisabetta Masi ha ideato il settimanale “Donna Fortuna” e il mensile “I Diari Mese”. E’ stato vice direttore del giornale specializzato “Lotto7”. Innumerevoli i successi ottenuti in questi anni con centinaia di bollette vincenti di ambi, terni e quaterne pubblicate in prima pagina. Nel 2008 ha conseguito con le previsioni pubblicate sul giornale, 18 risultati utili consecutivi con ambi e terni. Tantissimi i siti internet che si occupano di lui e delle sue tecniche. Fra gli appassionati di Lotto è conosciuto per la professionalità e per l’onestà che ha sempre messo sopra ogni cosa. Dal 3 aprile 2017, ogni lunedì e giovedì collabora con il bisettimanale Lottomio all’interno del quale trovate la grande novità dell’anno, Lotto 2.0 ideato in collaborazione con Elisabetta Masi.