Ritirate uova biologiche italiane: sospetta presenza di salmonella enterica

Attenzione alle uova biologiche: sospetta salmonella enterica.

Come ogni giorno raccomandiamo, bisogna fare molta attenzione quando la mattina si esce di casa per andare a fare la spesa. Alcuni casi molto sospetti si sono registrati in Francia, e riguardano delle uova biologiche importate dall’Italia.

Andiamo a vedere cosa si rischia in base a queste uova biologiche

Il RASFF, che sta facendo delle indagini, potrebbe ricondurre questo focolaio a un centro di imballaggio di uova che si trova in Italia. Purtroppo le indagini sono ancora in corso in quanto non si è pronunciati ancora sulla marca e provenienza del prodotto in questione.

Gli stati in Europa che importano uova dall’Italia hanno bloccato l’importazione e la vendita di quel prodotto italiano, anche perché anche dall’Italia si sta cercando di fare quanti più controlli possibili per evitare possibili contaminazioni e ed eventuali problemi di salute da parte dei consumatori.

Tutti i paesi coinvolti dovrebbero condividere tra loro e con il paese interessato dell’allerta di tutti i dati che potrebbero fare  arrivare al più presto a risolvere la questione.

Purtroppo il problema più grave di tutto questo, è che le uova potrebbero essere già nelle case dei consumatori e addirittura già consumate, perché purtroppo in questi casi quando non si conosce marca e lotti la situazione da affrontare per evitare possibili contagi è più difficile. Il numero dell’avviso di sicurezza è il 2020.0125 del 9 gennaio 2020, e la causa può essere un sospetto di contaminazione salmonella enterica ser.

Il Ministero della Salute, anche se non a conoscenza delle notizie precise riguardanti sul prodotto in oggetto, raccomanda ai signori consumatori di fare molta attenzione ad usare tutte le uova biologiche.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube