Ritirato farmaco per impurità cancerogena: ecco marca e lotti

Ancora una volta la ranitidina, ritirato farmaco antiulcera per impurità cancerogena.

L’Aifa ha disposto il ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di alcuni lotti del medicinale antiulcera con ranitidina per impurità cancerogena, esattamente per una presenza di impurezza denominata N-nitrosodimetilammina appartenente alla classe delle nitrosammine riscontrata nel principio attivo della ranitidina.

Vediamo caratteristiche e lotti del farmaco ritirato e oggetto dell’allerta

A seguito comunicazioni di ritiro volontario da parte della ditta Laboratori Guidotti Spa ecco i lotti del farmaco oggetto dell’allerta:

1)ULCEX 150 mg cpr AIC 025084017, lotto numero 162 con scadenza 11-2019

2)ULCEX 150 mg cpr AIC 025084017, lotto numero 186 con scadenza 06-2021

3)ULCEX 150 mg cpr AIC 025084017, lotto numero 186/A con scadenza 06-2021

4)ULCEX 300 mg cpr AIC 025084056, lotto numero 171 con scadenza 05-2020

5)ULCEX 300 mg cpr AIC 025084056, lotto numero 171/A con scadenza 05-2020

La ranitidina è un inibitore della secrezione acida che viene utilizzata nel trattamento dell’ulcera, del reflusso gastroesofageo, del bruciore di stomaco. Non dovrebbe creare problemi se ingerita in quantità basse, ma se ingerita in quantità eccessive, da studi condotti su animali, viene classificata probabilmente cancerogena. È presente in alcuni alimenti e nell’acqua.

Si consiglia i signori consumatori e per una maggiore tranquillità, di controllare se sono in possesso dei lotti elencati e motivo di allerta, basta andare in farmacia e farseli sostituire con medicinali che non appartengono ai lotti dell’allerta.

Neanche un mese fa la ranitidina aveva avuto un grande scossone in tutta Europa per dei medicinali prodotti in stabilimenti in India, per cui c’era stata un’allerta generalizzata tanto da far scattare un controllo di tutti i farmaci per l’eventuale presenza di nitrosammine.

Farmaco per pressione alta ritirato dalla vendita nelle farmacie: ecco il lotto


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp