Roma-Napoli finisce 2-1: la Roma balza al terzo posto

Roma Napoli 2 1 e la Roma con questa vittoria si porta al terzo posto in piena zona Champions League

La Roma continua la sua marcia che ormai dura da qualche settimana, batte il Napoli dopo una partita bella e avvincente da parte di entrambe le squadre e balza al terzo posto, facendo cadere il Napoli in una piccola crisi.

Roma-Napoli 2-1: andiamo a vedere come sono andate le cose

Confermata la squalifica dell’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti, in panchina ci va il figlio Davide. Si parte subito con un buon avvio della Roma che passa al 19′ minuto con un bel gol di Zaniolo che infila Meret con un sinistro da fuori aria.

Al 26′ mani di Callejon in aria di rigore, e con l’aiuto del VAR calcio di rigore per la Roma, lo tira Kolarov, ma Meret para e poi blocca il pallone in due tempi. Dopo lo scampato pericolo il Napoli si scatena e sfiora più volte il gol del pareggio prendendo due pali, prima con una traversa di Milik e sempre nella stessa azione al 41′, palo di Zielinski.

Si passa alla ripresa e al 55′ altro calcio di rigore per la Roma, questa volta il fallo di mani in aria è di Rui. Questa volta per la Roma cambia il rigorista, dal dischetto ci va Veretout e segna, è 2-0 per la Roma. Il Napoli è frastornato, la partita sembra chiusa, traversa di Kluivert al 59′. Ma al 72′ Milik la riapre, segna e fa sperare il Napoli, è 2-1. Ma il risultato non cambierà più, è festa Roma.

Con questo risultato la Roma si porta al terzo posto in classifica a 22 punti superando l’Atalanta a 21 punti. La distanza dalla Juventus a 26 punti è dall’Inter a 25 si riduce, ma Juventus è Inter hanno una partita in meno che giocheranno stasera rispettivamente con Torino e Bologna.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube