Rottamazione cartelle: come scaricare i bollettini RAV per il pagamento

Rottamazione bis 2018, se non è arrivata la comunicazione entro il 30 giugno, è possibile scaricare i bollettini RAV dall’area riservata, ecco come fare.

Rottamazione cartelle:  l’Agenzia delle entrate riscossione, ha inviato comunicazione entro il 30 giugno con l’importo totale da pagare (Decreto legge n. 148/2017 convertito con modificazioni dalla Legge n. 172/2017), per chi non ha ricevuto la comunicazione, può scaricarli online dal portale dell’Agenzia delle Entrate Riscossione, vediamo come fare.

Come scaricare i bollettini RAV di pagamento

Rottamazione Tutti coloro che entro il 15 maggio 2018 hanno aderito alla Definizione agevolata prevista dal Decreto legge n. 148/2017 convertito con modificazioni dalla Legge n. 172/2017 riceveranno una Comunicazione di Agenzia delle entrate-Riscossione. Se la comunicazione non arriva, è possibile scaricarla nell’area riservata del portale a partire dal mese di luglio 2018, per essere informati su:

  • accoglimento o eventuale rigetto della domanda di adesione;
  • eventuali carichi di debiti che non possono rientrare nella Definizione agevolata;
  • importo/i da pagare;
  • data/e entro cui effettuare il pagamento.

Per accedere all’area riservata bisogna registrarsi.

Come registrarsi all’area riservata

rottamazionePer utilizzare i servizi on line dell’Agenzia delle Entrate ci sono   quattro modalità di accesso:

SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale
Per ottenere un’identità digitale SPID, è necessario fare richiesta ai gestori accreditati Agid, i cosiddetti “Identity Provider” che, dopo aver verificato i tuoi dati, emetteranno l’identità digitale e ti rilasceranno le credenziali (nome utente, password e codice temporaneo).

Agenzia delle entrate registrandoti a Fisconline:
nome utente: il tuo codice fiscale
password: fornita da Agenzie delle entrate
codice pin: fornito da Agenzie delle entrate
 
INPS
nome utente: il tuo codice fiscale
pin: fornito da INPS
 
Carta Nazionale dei Servizi

Rottamazione Bis 2018 per cartelle esattoriali: come effettuare i pagamenti

È possibile pagare presso la propria banca, agli sportelli bancomat (ATM) degli istituti di credito che hanno aderito ai servizi di pagamento CBILL, con il proprio internet banking, agli uffici postali, nei tabaccai aderenti a Banca 5 SpA e tramite i circuiti Sisal e Lottomatica, sul portale di Agenzia delle entrate-Riscossione e con l’App EquiClick tramite la piattaforma PagoPa e, infine, direttamente agli sportelli.

Abbiamo redatto una guida con tutte le dati importanti della Rottamazione bis e con tutte le scadenze da non dimenticare, pena la decadenza del beneficio: Rottamazione Bis: le date da ricordare

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.