Rottamazione cartelle esattoriali lo sconto è solo sugli interessi? Il calcolo

Rottamazione cartelle: lo sconto sugli importi da pagare riguarda solo gli interessi, è corretto? Analizziamo cosa comprende la rata e il calcolo effettuato.

La rottamazione cartelle esattoriali con ultimo termine per il pagamento il 9 dicembre 2019 per effetto dei 5 giorni di tolleranza. La sorpresa e le difficoltà per molti contribuenti è stata l’importo delle rate da pagare; non si aspettavano un importo così elevato. Analizziamo la normativa per capire il calcolo effettivo dell’adesione agevolata.

Rottamazione cartelle esattoriali: lo sconto solo sulle spese e interessi, è corretto?

Buongiorno. Ho aderito alla rottamazione per una cartella di spese di avvocatura ma in realtà mi hanno solo tolto gli interessi che erano di circa €4000 tornando all’importo iniziale di € 6000,  dilazionando, vorrei sapere per questo tipo di cartelle è normale questa procedura o avrei avuto diritto a un ulteriore sconto? Grazie 

Carichi affidati all’Agenzia delle Entrate: calcolo

La rottamazione ter prevista nel decreto fiscale 2019 permette di far pace con il Fisco per i ruoli affidati all’Agenzia delle Entrate Riscossione dal 2000 al 2017. Aderendo a questa misura, il debito da corrispondere sarà privo di:

  • sanzioni;
  • interessi di mora (ricordiamo che attualmente il tasso di interesse è del 4,13%);
  • per i contributi previdenziali saranno eliminate somme aggiuntive e sanzioni.

Rottamazione cartelle esattoriali: qual è l’importo da versare?

L’importo che sarà versato per i contribuenti che hanno aderito alla rottamazione ter corrisponde:

  • somme a titolo di capitale e interesse affidate all’Agenzia delle Entrate Riscossione;
  • somme a titolo di aggio sulle somme elencate prima (sanzioni, interessi, spese per procedure esecutive, spese per notifica cartella, ecc.).

Come viene calcolato l’aggio?

Gli aggi da pagare vengono così stabiliti:

  • aggio dal 1° gennaio 20019 pari al 9 per cento per ruoli emessi fino al 31 dicembre 2012;
  • aggio pari all’8 per cento per i ruoli emessi dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2015;
  • aggio pari al 6 per cento per i ruoli emessi dal 1° gennaio 2015.

Conclusione

Come può verificare la procedura è corretta, nella rottamazione si paga il debito senza sanzioni e interessi.

Per approfondimenti su cosa succede se non si paga la rata della Rottamazione ter, consigliamo di leggere: Rata rottamazione cartelle esattoriale troppo alta, c’è tempo fino al 9 dicembre, cosa succede se non pago?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”