Rottamazione ter e Saldo e stralcio: blocco dei pagamenti, le novità dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il manuale sul blocco dei pagamenti della Rottamazione Ter e Saldo e stralcio, notifiche degli accertamenti fiscali e contributivi, delle rateizzazione dei pagamenti ecc.

Rottamazione ter e saldo e stralcio delle cartelle stoppate dall’Agenzia delle Entrate – Riscossione, presenti nel  D.L. n. 18/2020 le misure adottate sul blocco di tutti i pagamenti tributari e non. Il Presidente del Consiglio dei Ministri con il decreto Cura Italia del 16 marzo 2020, ha emanato misure dirette al contenimento del contagio dell’epidemia da Covid-19.

Tra i tanti provvedimenti, nel decreto sono presenti una serie di posticipazioni dirette alle date di scadenze relativi agli adempimenti fiscali e contributivi, tra cui è presente anche la proroga dei pagamenti inerenti alla Rottamazione Ter e Saldo e stralcio.

Rottamazione Ter e Saldo e stralcio: il rinvio delle scadenze

Nel dettaglio, nel decreto per fronteggiare l’epidemia da Coronavirus è presente la proroga al 31 maggio 2020 per le date in scadenza dei seguenti pagamenti, quali:

  • Rottamazione Ter, rata con data di scadenza 28 febbraio 2020;
  • Saldo e stralcio, rata con data di scadenza il 31 marzo 2020.

Nel decreto cura Italia è previsto il blocco di tutti i pagamenti che rientrano nella data di scadenza tra l’8 marzo e il 31 maggio del 2020, quindi, la sospensione investe le seguenti procedure, quali:

Con la proroga dei pagamenti, il contribuente è tenuto ad effettuare il pagamento delle cartelle oggetto del differimento entro il 30 giugno 2020.

È possibile richiedere una rateizzazione per le cartelle di pagamento prorogate?

 Il contribuente deve pagare le cartelle oggetto della sospensione entro il 30 giugno 2020. È prevista la rateizzazione della cartella previo richiesta da presentare prima della data di scadenza fissata per il 30 giugno 2020.

Cosa succede alle cartelle già rateizzate oggetto della proroga? L’Agenzia delle Entrate – Riscossione ha proceduto con la sospensione di tutti i pagamenti inerenti alle rate in scadenza nel periodo tra 8 marzo al 31 maggio. Di fatto i piani di rateizzazioni dei pagamenti delle cartelle esattoriali sono sospesi. Il contribuente potrà versare le rate entro il 30 giugno 2020. Le istanze di rateizzazione presentate prima della proroga saranno valutate dall’Agenzia delle Entrate – Riscossione in data successiva al periodo di sospensione.

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione è possibile visionare il vademecum contenente tutte le indicazioni sulle misure adottate in rapporto all’emergenza sanitaria da Coronavirus.

.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Antonella Tortora

Analista Contabile, collaborato con diversi quotidiani online. Adoro scrivere, ogni notizia è degna di essere vissuta, raccontata, con cuore, emozione, passione. Raccontarle serve a renderle uniche, se non raccontate finirebbero nel labirinto del dimenticatoio. Resta un'unica verità ogni storia incorpora una piccola parte di me, che emerge in un angolino nascosto. Citazione preferita: “Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein