Saldi invernali, date di inizio e fine regione per regione e acquisti

Al nastro di partenza, oggi, i saldi invernali: vediamo data di inizio e di fine regione per regione e cosa verrà acquistato maggiormente in questo periodo.

Da oggi, 2 gennaio 2020, iniziano in diverse regioni italiane i saldi invernali, mentre in altre la data di inizio è stata fissata per sabato 4 gennaio. Vediamo, quindi, la data di inizio e di fine dei saldi regione per regione e i consigli delle associazioni dei consumatori per non restare vittime di truffe o raggiri.

Calendario saldi invernali: inizio e fine

Abruzzo, Calabria, Campania, Lombardia, Puglia, Toscana,: i saldi invernali inizieranno il 4 gennaio e finiranno il 3 marzo 2020

Basilicata: l’inizio della stagione dei saldi è fissata per il 2 gennaio e durerà fino al 2 marzo

Emilia Romagna, Molise, Umbria, : i saldi invernali iniziano il 4 gennaio per finire il 5 marzo.

Lazio: stagione dei saldi più corta che inizierà il 4 gennaio per terminare il 15 febbraio.

Liguria: i saldi inizieranno il 4 gennaio e termineranno il 17 febbraio.

Marche : stagione degli sconti dal 4 gennaio al 1 marzo 2020.

Piemonte: i saldi invernali avranno inizio il 4 gennaio per terminare il 29 febbraio.

Veneto. I saldi invernali dureranno dal 4 gennaio al 28 febbraio.

Friuli Venezia Giulia: i saldi inizieranno il 4 febbraio per finire il 31 marzo.

Sardegna: I saldi dureranno 2 mesi, dal 4 gennaio al 4 marzo.

Sicilia. I saldi inizieranno in anticipo il 2 gennaio per terminare il 15 marzo.

Valle D’Aosta: inizio anticipato al 2 gennaio e termine al 31 marzo.

I saldi, quindi, iniziano oggi, 2 gennaio, soltanto in 2 regioni, Sicilia e Valle D’Aosta, mentre nel resto delle regioni italiane sarà da attendere altri due giorni, avendo come data di inizio, sabato 4 gennaio.

Come si spenderà

Più di 4 italiani su 10 approfitteranno degli sconti e delle offerte per rinnovare guardaroba e per acquistare quello che occorre. La spesa media prevista pr ogni persone è di 168 euro, un nucleo familiare di 4 persone, in teoria, dovrebbe spendere 672 euro. Articoli più richiesti in questo periodo di saldi sena dubbio le scarpe (47%), prodotti di maglieria (45%), camice (26%), biancheria intima (22%), borse (15%) e accessori (12%)


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.