Saldo e Stralcio: perché la prima rata è alta? I chiarimenti

Adesione al Saldo e Stralcio, il bollettino della prima rata troppo alto, perchè? Analizziamo la normativa rispondendo ai nostri lettori.

Ci arrivano  molte richieste dai lettori sull’adesione al  “saldo e stralcio” accolta e i bollettini della prima rata da pagare troppo alta e inaspettata. Analizziamo cosa prevede la normativa chiarendo alcuni aspetti.

La rata “Saldo e Stralcio” da pagare entro il 2 dicembre: troppo alta

1) Buon giorno oh   aderito al   saldo   stralcio  entro il  termine    del   30  aprile e   stato   accettato      però  vorrei sapere come   mai   la  prima   rata e   altissima   ???  Grazie per  la   risposta   che   mi   darete

2) Ho bisogno  d’aiuto ho aderito alla rottamazione e al saldo straccio ho cominciato a pagare la rottamazione  mi sono arrivate delle cartelle saldo straccio esagerate non posso pagare

Suddivise del pagamento in rate

L’agenzia delle Entrate Riscossione ha inviato a tutti i contribuenti che hanno aderito alla misura una comunicazione di accoglimento; diniego o rigetto. 

In risposta ai nostri lettori a seconda della scelta effettuata per la suddivisione delle rate, l’agenzia unitamente alla comunicazione, invia anche i bollettini da pagare con le scadenze.

Le rate della misura si dividono con le seguenti percentuali di debito e con le seguenti scadenze:

  • In un’unica soluzione entro il 30 novembre, poiché capita di sabato, la scadenza slitta al 2 dicembre 2019;

pagamento in cinque rate così suddivise:

  1. rata del 35% con scadenza il 02 dicembre 2019;
  2. rata del 20% con scadenza il 31 marzo 2020;
  3. rata del 15% con scadenza il 31 luglio 2020;
  4. rata del 15% con scadenza il 31 marzo 2021;
  5. il restante 15% con scadenza il 31 luglio 2021.

La prima rata, quindi è più alta in quanto viene versato il 35% dell’intero debito per cui si è fatto richiesto di agevolazione con Saldo e Stralcio.

Saldo e stralcio con passaggio automatico a Rottamazione ter, la rata troppo alta


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”