14enne in coma dal giorno di Natale per colpa dell’influenza suina

Ragazzo di 14 anni in coma farmacologico per colpa dell’influenza suina, ecco cosa dice la mamma al riguardo

‘’Se sopravviverà avrà danni permanenti’’. Sono queste le parole della mamma del giovane 14 enne in coma da 25 dicembre a causa dell’influenza suina.

Giovane colpito dall’influenza suina

Succede tutto in Inghilterra, Robert Brennan, di soli 14 anni, attualmente si trova ricoverato nel reparto di Terapia intensiva all’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool. Le condizioni di salute del giovane sono molto grave, inizialmente Robert è stato ricoverato al Leighton Hospital, poi in seguito trasferito in terapia intensiva. Sta lottando tra la vita e la morte ma anche se sopravviverà il suo cervello ormai è danneggiato, porta danni permanenti ed irrimediabili.

Ecco il caso

La mamma del giovane Robert ha affermato che il 21 dicembre suo figlio ha iniziato a lamentarsi, avendo sintomi molto simili ad un banale raffreddore o massimo influenza stagionale. Subito dopo sono iniziati atroci dolori alla schiena con febbre altissime che non voleva scendere, nonostante il 14 enne aveva uso di antiepiretici.

A questo punto, la mamma di Robert inizia a preoccuparsi seriamente, e porta di urgenza suo figlio in ospedale. I medici sospettano una possibile infezione ai reni, ma poche ore dopo le analisi svelano una verità agghiacciante. Il giovane era affetto dal virus H1N1, in poche parole si tratta della febbre suina. Questa diagnosi è maledetta e comporta mettere d’urgenza il paziente in coma farmacologico.

La mamma del 14 enne è disperata e consapevole che suo figlio rimarrà con seri danni a vita o peggio ancora morirà. La donna inoltre aveva dichiarato: “Gli accertamenti hanno evidenziato piccole emorragie cerebrali causate dall’infezione, se Robert supererà la fase critica dell’infezione dovrà tuttavia fare i conti con danni permanenti al cervello”.

Questo episodio ci lascia tutti senza parole e ci ricorda il 2008, quando fu l’anno peggiore in assoluto per la peste suina. In un solo anno morirono oltre trecentomila persone a causa di questa brutta infezione.

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.