Allarme antibiotico fluorochinolone: effetti disastrosi e facilmente prescritto

-
15/03/2019

Allarme antibiotico fluorochinolone: effetti disastrosi e facilmente prescritto con danni irreversibili, ecco di cosa si tratta.

Allarme antibiotico fluorochinolone: effetti disastrosi e facilmente prescritto

Allarme antibiotico fluorochinolone: nella puntata de Le Iene, si pone l’attenzione su il noto sito Ilsalvagente, che parla sui gravi effetti collaterali per chi assume antibiotici della famiglia fluorochinolone.

L’inviato Andrea Agresti de Le Iene illustra come questi farmaci vengono prescritti facilmente e venduti nelle farmacie senza ricetta medica.

Antibiotico fluorochinolone: effetti disastrosi

Nel servizio ci sono varie testimonianze: la prima, la signora Claudia dichiara che dopo aver assunto tre compresse di fluorochinolone, che gli erano state prescritte per una cistite, ha sentito nella sua testa un gran vociare di persone che le urlavano “Basta” “Vai”. E’ uscita fuori ed è caduta dal terzo piano. La seconda testimonianza la fornisce la signora Maria, ricoverata per una polmonite, dopo usato il farmaco, ha avuto dei gravi effetti collaterali, tra cui bruciore ai tendini, scosse elettriche e problemi di respirazione. Terza testimonianza, Mauro, è stato ricoverato per una comune infezione, la salmonella. All’assunzione del farmaco, ha avuto problemi cognitivi, attacchi di panico, problema a parlare, vertebre disidratate, degenerazione ai tendini, formicolio gambe e braccia.

Antibiotico fluorochinolone salvavita: ma con seri problemi

Tali farmaci possono salvare la vita, ma in alcuni casi possono dare seri problemi. Vengono usati per problemi ed infezioni molto gravi. La loro composizione è formata da diversi principi attivi contenuti in tanti medicinali, hanno un ampio spettro di azione su infezioni indotte da vari batteri.

In America sono stati fatti già vari studi, il Dottor Bouquette, Specialista in Medicina Preventiva, ha dichiarato che il fluorochinolone puo’ provocare danni al sistema centrale nervoso e periferico.

Facendo una ricerca su internet dell’inviato de Le Iene, si è potuto scoprire come una signora è invecchiata precocemente, chi ha perso un dito del piede e chi invece non riesce più neanche a camminare.

L’Italia sempre ultima nella tutela, i cittadini intanto si muovono


Leggi anche: Pensione di reversibilità e convivenza: indispensabile l’unione civile

In Italia non ci sono ancora dati ufficiali, ma se si  va su Facebook si puo’ vedere come si sia formato un gruppo di 925 persone che si fanno chiamare “fluorochinolone“.

L’agenzia americana del farmaco, consiglia di evitare di usare tali farmaci in caso di infezioni non gravi, tipo cistiti o prostatiti.

L’inviato de Le Iene dimostra come basta presentarsi in ospedale e accusare bruciori alle parti basse che il dottore di turno consigli di usare dalla sera stessa la terapia antibiotica con il fluorochinolone da 500 mg. Anche gli urologi sono portati a prescrivere, anche per una leggera infezione alla prostata, la terapia con l’antibiotico fluorochinolone addirittura da 1000mg.

Per questo la Ministra della Salute Grillo, ha fatto un comunicato che si dovranno dare maggiori informazioni in merito, e ha invitato i cittadini a consumare meno farmaci possibili e ad informarsi di più sul loro uso.

Allerta farmaci pressione con sostanza cancerogena ritirati: lista dei farmaci coinvolti