Allarme Aspirina, può causare emorragia interna, ecco perchè

L’uso dell’Aspirina espone a grossi rischi, uno studio a rilevato che l’assunzione costante di questo farmaco può causare emorragie interne.

Una nuova ricerca sull’Aspirina, mette in luce un forte pericolo sull’assunzione di questo farmaco. Gli scienziati inglesi hanno associato il farmaco al 43% delle emorragie interne gravi.

Lo studio è stato condotto dalle università King’s College London e King’s College Hospital di Londra. La ricerca è stata effettuata dal team di esperti con a capo il dottor Sean Zheng, che hanno analizzato gli effetti dell’aspirina sulla salute generale dei pazienti che non erano affetti da nessuna patologie di malattie cardiovascolari. 

Gli studiosi hanno rilevato: “Il nostro studio indica che non esistono abbastanza prove per consigliare l’assunzione di aspirina in una regolare routine nella prevenzione di attacchi di cuore, ictus e morte nei pazienti con problemi di natura cardiovascolare”. inoltre, “Vi è una forte incertezza riguardo a cui che può essere fatto per i pazienti maggiormente a rischio di malattie cardiovascolari e con diabete. Questo studio dimostra che, anche se i problemi cardiovascolari possono essere ridotti in questi pazienti, i benefici sono comunque accostati da un forte rischio di emorragie interne”.

Aspirina: test effettuati, il 43% rischio di grave emorragia

Secondo il dottor Zheng, l’aspirina non va assunta regolarmente, ma dev’essere somministrata su controllo medico. Inoltre, sia il medico che il paziente, devono avere la consapevolezza di un giusto rapporto tra i piccoli benefici derivanti da questo farmaco e i grossi rischi legati all’assunzione. 

Il team di studiosi, ha eseguito lo studio su oltre 1.000 partecipanti in buone condizioni di salute cardiovascolare, dopo 12 mesi sono stati rivisitati e confrontato i test (primi e ultimi).  Le persone esaminate sono state divise in tre gruppi:

  • alcuni di loro avevano preso un’aspirina ogni giorno;
  • ad altri era stato somministrato un placebo;
  • al terzo gruppo, non era stato prescritto nessun farmaco.

I risultati sono stati sconcertanti, infatti i partecipanti che avevano preso l’aspirina correvano l’11% in meno di sviluppare un problema cardiovascolare rispetto agli altri due gruppi, ma anche il 43% del rischio di più di soffrire di emorragie interne. Circa una persona su 200, tra quelle che avevano assunto il farmaco, era stata ricoverata per una grave emorragia interna. La ricerca è stata pubblicata nella rivista scientifica American Medical Association.

Aspirina può causare il cancro alla pelle, ecco perché

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”