Allarme epidemia di listeriosi, 47 persone contagiate e 9 morti, ecco dove

-
05/07/2018

Allarme Epidemia di listeriosi, ecco dove

Allarme epidemia di listeriosi, 47 persone contagiate e 9 morti, ecco dove

Allarme europeo per L’epidemia di listeriosi. Dal 2015 all’8 giugno di quest’anno sono state contagiate 47 persone e altre 9 sono morte.

L’allarme scatta in 5 Paesi Europei: Austria, Danimarca, Finlandia, Svezia e Regno Unito.

La listeriosi infatti è un’infezione causata dal batterio Listeria monocytogenes, generalmente dovuta all’ingestione di cibo contaminato.Fotolia_23583717_Subscription_Monthly_M-1024×686-1-660×330

L’origine della contaminazione è stata individuata in uno stabilimento ungherese.

Subito dopo, le autorità ungheresi hanno provveduto a ritirato dal mercato tutti i prodotti a base di vegetali surgelati che sono usciti dallo stabilimento in questo periodo, tra l’agosto 2016 e il giugno 2018. Ancor una volta si avvisa che non si conosce la rapidità di contaminazione con listeriosi, ma si chiede di tenere presente dei casi europei di questa strana Epidemia.

Il sequenziamento dell’intero genoma è stato utilizzato per definire l’epidemia multinazionale di sequenza di tipo multi-locus di tipo 6 di seria monocytogenes sierogruppo IVb utilizzata per identificare la fonte di cibo implicata.

Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control) e dall’Efsa (European Food Safety Authority) mette in guardia per quanto riguarda questa Epidemia di listeriosi, la cui principale fonte è stata individuata nel mais surgelato.


Leggi anche: Whatsapp: ecco come nascondere l’immagine del proprio profilo a uno o più contatti

Il cibo contaminato da listeriosi, trova finalmente origini.

Ci sono stati casi anche in Austria, nel Regno Unito, in Danimarca e in Finlandia, il batterio si trovava in un purè di patate prodotto da un’azienda locale. In questo caso, il batterio era nei piatti pronti a base di patate dell’azienda locale Food Company di Lidköping AB, con data di scadenza il 16 e il 25 maggio.

Un altro simile caso di contaminazione con listeriosi, in Australia. Venti contagi e sette morti. All’origine ci sarebbe il melone “Cantalupo” prodotto da un singolo produttore in Australia.

Non si esclude che ci possano essere altri casi in quanto il batterio listeria monocytogenes ha un periodo di incubazione abbastanza lungo (di settanta giorni).