Allarme influenza: picco massimo a Capodanno

La stagione influenzale è arrivata, l’Italia messa in ginocchio da questo brutto virus, ecco quando sarà il picco massimo

Si prevede il picco massimo di italiani a letto per influenza, nel periodo di Capodanno, anche se i dati attuali parlano di più di mezzo milione di italiani già a letto.

Questo dato, non è allarmante, perché risulta essere eguale all’anno scorso o almeno cosi è emerso dal Congresso della Società italiana di medicina generale e delle cure primarie, in cui viene evidenziato che solo nell’ultima settimana i casi ammontano a 138 mila.

Ecco le Regioni che saranno colpite dal virus influenzale

L’influenza sta mettendo in ginocchio un po’ tutto il nostro Paese, ma le Regioni più colpite sono: Piemonte, Liguria, Lombardia, Toscana, Abruzzo e Sicilia, ma la Regione più colpita in assoluto è autonoma di Trento.

Influenza mette paura nel periodo delle feste Natalizie

Per quanto riguarda i numeri delle persone che si ammaleranno dall’inizio della stagione influenzale, sono ancora le stesse, in effetti si contano che saranno oltre 5 milioni le persone che potrebbero essere colpite dall’influenza nella stagione 2018-2019. Per quanto riguarda la medicina generale, quest’anno gli italiani hanno avuto un rapporto molto stretto con la vaccinazione, questo ciò che emerge dal segretario generale della Fimmg.

Leggi anche: Influenza: vaccino antinfluenzale necessario, ma è giusto che sia a pagamento?

Claudio Cricelli, il presidente della Fimmg, afferma: ‘’I ritardi nella consegna dei vaccini e altri disguidi, sono anche causati dal fatto che le gare, per l’acquisizione di questi presidi sanitari, sono biennali. Risulta quindi difficile riuscire ad avere il numero corretto di vaccini perché ogni stagione coinvolge una quota diversa di popolazione. Se vogliamo concretamente aumentare le percentuali di immunizzazione vanno migliorati questi aspetti organizzativi. Ciò nonostante la campagna vaccinale prosegue con buoni risultati. Registriamo, con soddisfazione, una rinnovata fiducia da parte dei cittadini’’

Leggi anche: Vaccini anti influenzali: perchè il personale medico non si vaccina

Rispetto agli anni passati, quest’anno è prevista una stagione influenzale di densità media, inoltre i medici raccomandano vivamente di procedere con la vaccinazione, perché affermano che questa è l’unica arma per distruggere questo brutto virus. Si ricorda che la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata soprattutto per gli anziani, bambini, donne in gravidanza e tutte le persone diabetiche, cardiaci e altre patologie ancora.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.