Allarme morbillo: aumentano i casi nel mondo nel primo trimestre 2019

-
16/04/2019

Aumentano del 300% i casi di morbillo in tutto il mondo nel primo trimestre del 2019: l’OMS lancia l’allarme.

Allarme morbillo: aumentano i casi nel mondo nel primo trimestre 2019

A lanciare l’allarme è l’OMS sottolineando che in Africa l’aumento è del 700%.

Nel mondo i casi, nel primo trimestre del 2019 sono aumentati del 300% rispetto al primo trimestre del 2018. 170 Paesi hanno segnalato 112.163 casi di morbillo, lo scorso anno, stesso periodo, 163 Paesi avevano segnalato 28.124 casi. A segnalarlo sempre l’OMS.

“Questi dati sono provvisori e ancora incompleti, ma indicano un trend chiaro molti Paesi sono nel mezzo di considerevoli epidemie di morbillo, tutte le regioni del mondo stanno vivendo aumenti sostenuti dei casi” spiega l’OMS.

I casi reali, inoltre, si spiega, superano sempre quelli registrati e , quindi, la situazione sarebbe ancora più critica poichè meno di 1 caso su 10 viene in realtà segnalato.

Si ricorda che il morbillo, per il quale non esiste una cura (ma che può essere evitato con 2 dosi di vaccino) è una delle malattie più contagiose del mondo. Proprio a causa della sfiducia nei confronti dei vaccini da parte dei Paesi ricchi e di un difficile accesso alle cure da parte di quelli poveri, il morbillo sta aumentando in tutto il mondo mentre i no vax continuano a collegare una pubblicazione del 1998 che collega i vaccini contro il morbillo all’autismo anche se diversi studi hanno dimostrato che il vaccino in questione non aumenta il rischio di contrarre autismo.