Allarme morbillo: aumentano i casi nel mondo nel primo trimestre 2019

Aumentano del 300% i casi di morbillo in tutto il mondo nel primo trimestre del 2019: l’OMS lancia l’allarme.

A lanciare l’allarme è l’OMS sottolineando che in Africa l’aumento è del 700%.

Nel mondo i casi, nel primo trimestre del 2019 sono aumentati del 300% rispetto al primo trimestre del 2018. 170 Paesi hanno segnalato 112.163 casi di morbillo, lo scorso anno, stesso periodo, 163 Paesi avevano segnalato 28.124 casi. A segnalarlo sempre l’OMS.

“Questi dati sono provvisori e ancora incompleti, ma indicano un trend chiaro molti Paesi sono nel mezzo di considerevoli epidemie di morbillo, tutte le regioni del mondo stanno vivendo aumenti sostenuti dei casi” spiega l’OMS.

I casi reali, inoltre, si spiega, superano sempre quelli registrati e , quindi, la situazione sarebbe ancora più critica poichè meno di 1 caso su 10 viene in realtà segnalato.

Si ricorda che il morbillo, per il quale non esiste una cura (ma che può essere evitato con 2 dosi di vaccino) è una delle malattie più contagiose del mondo. Proprio a causa della sfiducia nei confronti dei vaccini da parte dei Paesi ricchi e di un difficile accesso alle cure da parte di quelli poveri, il morbillo sta aumentando in tutto il mondo mentre i no vax continuano a collegare una pubblicazione del 1998 che collega i vaccini contro il morbillo all’autismo anche se diversi studi hanno dimostrato che il vaccino in questione non aumenta il rischio di contrarre autismo.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.