Allarme West Nile nel Lazio, ecco cosa sta succedendo

-
19/09/2018

West Nile nella Regione Lazio, ecco cosa sta succendendo

Allarme West Nile nel Lazio, ecco cosa sta succedendo

Il pericoloso virus West Nile è arrivato nel Lazio, 3 cavalli sono stati infettati, sono state già avviate tutte le procedure, come prevede il Piano Nazionale.

West Nile nel Lazio

Il Centro Nazionale sangue, comunica che a Cisterna di Latina un cavalo è stato trovato infetto dal virus West Nile. In seguito, l’Istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise, hanno confermato il caso di infezione dal virus West Nile.

Allarme West Nile: ecco cosa succede in Italia.

In tutto, sono stati registrati 3 casi e la regione Lazio dichiara che le misure di sicurezza sono state prese. Il pericolosissimo virus si trasmette di animale in animale. Momentaneamente, la situazione sembra ad essere sotto controllo e viene monitorata di continuo dalla Asl e dal servizio regionale di epidemiologia e controllo per le malattie infettive.

West Nile: quello che devi sapere:

La febbre West Nile (West Nile Fever) è una malattia provocata dal virus West Nile (West Nile Virus, Wnv), un virus della famiglia dei Flaviviridae isolato per la prima volta nel 1937 in Uganda, appunto nel distretto West Nile (da cui prende il nome). Il virus è diffuso in Africa, Asia occidentale, Europa, Australia e America.

Febbre West Nile: i donatori di sangue possono essere considerati sicuri?

west nile arriva nel LazioIl virus West Nile viene trasmesso all’uomo e agli animali, attraverso la puntura di zanzare infette del genere Culex.

Avvertenze!

Il pericoloso virus West Nile, che ormai sta mettendo panico in tutto il mondo, non si trasmette da persona a persona.

Ecco dove si possono trovare informazioni utili riguarda i casi di west Nile registrati nella regione Lazio

Informazioni utile per quanto riguarda il virus West Nile si trovano sul portale ufficiale della Regione Lazio. Si avvisano tutti i comuni della Regione Lazio di intervenire ad attivare tutte le possibili misure di sicurezza e procedere immediatamente con la disinfestazione delle zone per riuscire a combattere il focolaio di infezione delle zanzare infette.