Allarme zanzare in Italia: c’è quella coreana, resiste al freddo e trasmette infezioni pericolose

-
18/12/2019

Attenzione alle zanzare coreane, sono arrivate in Italia, sono pericolose per la salute.

Allarme zanzare in Italia: c’è quella coreana, resiste al freddo e trasmette infezioni pericolose

Bisogna fare molta attenzione, in particolare a chi soffre di attacchi da zanzare, sono presenti qui in Italia e sono state avvistate in alcuni regioni, sono le zanzare coreane, sono molto pericolose, resistono al freddo e se vi beccano possono trasmettere malattie molto pericolose.

Andiamo a vedere quali sono le Regioni interessate e a cosa possono portare

Le Regioni interessate al momento sono Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Il tipo di zanzara oggetto dell’allarme è una zanzara coreana appena più grande della zanzara tigre ed è una vera e propria minaccia per la salute.

Questo tipo di zanzara sopravvive a basse temperature, riesce a spostarsi da una zona all’altra tramite i veicoli per il trasporto merci. Cerca luoghi umidi e con ristagni di acqua, quindi fate attenzione a questo. Può trasmettere infezioni molto gravi se vi riesce a pungere, può riuscire a trasmettere fino al virus dell’encefalite giapponese e la filariosi, attacca animali e essere umani.

Riesce a resistere a temperature basse e da questo si evince anche l’aumento di ben il 44% di richieste di interventi per zanzare anche nel periodo autunno-inverno. Per la sua riproduzione trova collocazione nei binari, nei cimiteri, nei pneumatici, nei vasi.

A differenza della zanzara tigre i suoi attacchi sono diurni, è leggermente più grande. Le precauzioni per difendersi da queste zanzare sono le stesse che fate nel periodo estivo, non vi potete permettere di rilassarvi, utilizzate sempre le zanzariere e tutto quello da usare contro di loro, se avete spazi esterni curarli sempre, tagliate la vegetazione e cercate di non tenere acqua stagnante in secchi o sottovasi, anche dopo una pioggia andateli a svuotare.

Fate attenzione se avete garage, cantinole e spazi esterni parzialmente chiusi, si possono annidare in periodi particolarmente freddi per poi ripartire appena le temperature risalgono. Non vi rilassate e non abbassate la guardia, nemmeno in inverno.


Leggi anche: Pace fiscale 2021, il governo punta al decreto Sostegno: dalla proroga della rottamazione ter al saldo e stralcio, fino alla cancellazione dei debiti da 5mila euro