Prodotti alimentari: presenza di vetro e plastica, pericolo per la salute

-
25/04/2020

Allerta alimentare in Italia e Germania: possibili frammenti di vetro e di plastica.

Prodotti alimentari: presenza di vetro e plastica, pericolo per la salute

In questo periodo di quarantena, quando si esce a fare la spesa, bisogna fare molta attenzione. Sono due le allerte alimentari che ci interessano da vicino: ad una siamo direttamente interessati perché è qui in Italia, l’altra, invece, è a livello europeo. Vediamo di cosa stiamo parlando.

Allerta prodotti confezionati in Italia ed Europa

Le due allerte alimentari riguardano una possibile doppia contaminazione, da plastica e da vetro; in Italia il prodotto interessato è il pomodoro datterino, in Germania, invece, parliamo di una crema di spinaci. Parliamo di prodotti confezionati e surgelati e anche per questo possono essere molto dannosi per la salute.

Il Ministero della Salute ha reso noto il richiamo di pomodori datterino in salsa pronta, il motivo è la possibile presenza di frammenti di vetro all’interno di alcune confezioni. Il lotto di produzione appartenente al richiamo è il numero D304/19, dal produttore Bottega di Sicilia, con scadenze comprese dal 31 ottobre 2022 al 31 dicembre 2022.

Per tutti i consumatori che fossero in possesso di questo prodotto, si prega assolutamente di non consumare il prodotto e di riportarlo al più presto dove lo hanno acquistato. Avranno diritto al cambio del prodotto o alla restituzione dell’intera cifra pagata.

La seconda allerta riguarda una crema di spinaci surgelata, il motivo è la possibile presenza di frammenti di plastica. Questo prodotto è commercializzato in Germania, ma è venduto in tutta Europa, anche in Italia.

Di questo prodotto il nome del produttore non è stato ancora confermato, in quanto il prodotto sembra essere ancora oggetto di verifiche. Quello che si sa è il riferimento del numero del prodotto, che è stato venduto in Germania, Austria, Italia, Romania e Slovacchia, che è 2020.1599.

Per sapere i lotti di questo prodotto non resta che aspettare le ulteriori verifiche: appena se ne saprà di più, tutti i consumatori ne saranno prontamente informati.