Allerta farmaci contro ulcera e reflusso gastroesofageo: L’ Aifa li blocca

-
08/10/2019

L’Aifa ha disposto il blocco immediato e temporaneo delle esportazioni di tutti i lotti di famotidina, si tratta di un medicinale indicato contro l’ulcera gastrica duodenale e reflusso gastroesofageo.

Allerta farmaci contro ulcera e reflusso gastroesofageo: L’ Aifa li blocca

L’Aifa ha disposto il blocco immediato e temporaneo delle esportazioni di tutti i lotti di famotidina, si tratta di un medicinale indicato contro l’ulcera gastrica duodenale e reflusso gastroesofageo. L’agenzia Aifa ha dovuto aggiornare l’elenco dei medicinali che non possono essere sottratti alla distribuzione e alla vendita, al fine di garantire una fornitura sufficiente a rispondere alle esigenze delle cure del paziente sull’intero territorio nazionale.

Vediamo esattamente di quale prodotto stiamo parlando

Famotidina e ranitidina sono degli antagonisti dei recettori H2 dell’istamina e bloccando tali recettori nello stomaco riducono sensibilmente la produzione di acido gastrico.

Questa situazione potrebbe comportare un aumento della richiesta di ranitidina e di conseguenza una carenza di questi farmaci appartenenti alla stessa classe terapeutica.

L’Aifa ha disposto il blocco temporaneo di tutte le esportazioni da parte dei distributori all’ingrosso, e per quanto di competenza, da parte del titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio di tutti i lotti di Famotidina EG 40mg, si tratta della confezione da 10 compresse in blister rivestite con film.

Pertanto l’AIFA, per garantire ai pazienti la disponibilità di medicinali a base di famotidina sul territorio nazionale, ha disposto il blocco temporaneo delle esportazioni di tutti i lotti di famotidina da parte dei distributori all’ingrosso, e per quanto di competenza, da parte del titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio. 


Leggi anche: Bonus prima casa under 36: Isee, requisiti, scadenza e agevolazioni fiscali

E’ possibile trovare qui l’elenco completo dei Farmaci: blocco delle esportazioni di famotidina