Allerta salame per presenza di listeria: ecco lotto e marca

-
24/07/2019

Allerta salame per presenza di listeria: ecco lotto e marca

C’è un’allerta del Ministero della Salute per quanto riguarda il salame del Salumificio Bianco Angelo per presenza di Listeria. Questo nuovo avviso è stato diramato in quanto si rischia un possibile danno microbiologico, e si trova nella pagina del Ministero della Salute, in quella dedicata ai ritiri di prodotti alimentari da parte degli stessi operatori.

Salame con presenza di listeria, avviso del Ministero della Salute

Oggetto di questo richiamo, è un lotto di salame del Salumificio Bianco Angelo per la presenza di Listeria monocytogenes. La confezione del prodotto in questione, è quella del peso di 700 grammi, è venduto sfuso, e il lotto di produzione in questione è quello del 28 maggio 2019.

Il salame richiamato è quello prodotto dal Salumificio Bianco Angelo snc, nello stabilimento di via Roma numero 14, a Pieve di Soligo, in provincia di Treviso.

Tutte le ASL di appartenenza sono state avvisate dal Ministero della Salute, in tutte le Regioni dove è stato venduto il lotto di salame.

Si raccomanda a tutti i consumatori di controllare se a casa hanno questo tipo di prodotto di appartenenza, nel caso lo avessero, di recarsi dove è stato acquistato, gli sarà sostituito con uno stesso prodotto ma di caratteristiche e lotto diverse da quello incriminato, o gli sarà restituita la stessa cifra che è stato pagato.

Nel caso addirittura lo avessero consumato, ci teniamo a dire e consigliare, che ha un minimo di sintomi, tipo diarrea e vomito, di recarsi all’ospedale più vicino per farsi visitare. Ricordiamo che la Listeria non è un batterio da sottovalutare, nei casi più gravi, porta alla meningite.

Salame contaminato, rischio microbiologico, ritiro immediato: marca e lotti