Attenzione: prodotti naturali a rischio soprattutto in gravidanza, bimbi e anziani

I prodotti naturali sono sempre più ricercati, ma bisogna fare attenzione, sopratutto in gravidanza, ecco perché

Integratori alimentari, tisane, medicinali omeopatici o derivati da erbe, non sarebbero del tutto senza rischi. È proprio l’Istituto Superiore di Sanità che ci mette in guardia invitandoci a segnalare eventuali reazioni avverse a questo tipo di prodotti proprio per aiutare sia i pazienti che la ricerca.

La convenzione dei prodotti naturali, sarebbe giusta?

A giorno d’oggi, sempre più persone vanno alla ricerca di preparati erboristici o di medicina cinese e ayurvedica, ricche di vitamine e probiotici per potersi mantenere in salute è migliorare il proprio aspetto fisico e per poter mettere sotto controllo ansia e insonnia. Ed è proprio l’ISS, che spiega che si è spinti all’uso di questi prodotti vivendo nella convinzione che queste sostanze naturali siano di per sé salutari. Tuttavia, anche questi prodotti possono provocare effetti collaterali soprattutto in donne in gravidanza, nei bambini e negli anziani e non dimentichiamo quelle persone che assumono in modo cronico farmaci.

Leggi anche: Aprire un negozio in franchising “Bottega Verde”: ecco la procedura e i requisiti necessari

Il consiglio del medico

Sia medici che operatori sanitari, hanno la possibilità di poter inviare alla pagina web ufficiale Vigierbe.it, e seguire le istruzioni per un’accurata compilazione della scheda. Queste informazioni verranno prese in considerazione da un comitato scientifico che vede in prima linea esperti a livello nazionale ed internazionale, contribuendo cosi ad una maggiore conoscenza del profilo di rischio di questi prodotti.

Leggi anche: L’Orto del Nonno: la rivoluzione dell’agricoltura naturale

Il consiglio principale è quello di fare molta attenzione leggendo sempre il foglio delle istruzioni e se si viene colpiti da qualche effetto collaterale rivolgersi immediatamente al proprio medico curante, cosi da poter combattere la propria patologia, soprattutto per ricordiamo bambini e donne in gravidanza.

 

 

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.