Bastoncini di pesce surgelati contenenti corpi estranei, ritiro immediato, marca e lotti

Bastoncini di pesce surgelati ritirati immediatamente dal mercato per presenza di corpi estranei, ecco di cosa si tratta.

Bastoncini di pesce surgelati provenienti dalla Germania e importati in Italia, ritirati immediatamente per presenza di corpo estraneo, pericolosi per la salute. L’allerta è stata segnalata dal RASFF, il sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi europeo. L’avviso con il numero 2019.1681 datato 3 maggio parla di ritiro immediato: “bastoncini di pesce surgelati prodotti dalla Germania e distribuiti in Italia”. Nell’avviso non viene indicato né l’azienda produttrice né il distributore in Italia. In questo modo non è possibile individuare il prodotto e allertare in modo efficiente i consumatori.

Bastoncini di pesce con presenza di corpo estraneo 

Il corpo estraneo ritrovato nei bastoncini, p un pezzo di cartone 7×2 cm. Si attendono chiarimenti dal Ministero della Salute che dovrà fare una comunicazione sugli avvisi di allerta alimentare specificando il distributore italiano e la marca e il lotto dei prodotti soggetti al richiamo.

Ricordiamo che ingerire un corpo estraneo può costituire sempre un pericolo per la salute, non si conoscono le conseguenze che potrebbe aver sulla salute. Di solito non ci sono problemi dopo due o tre giorni viene eliminato con le feci, ma potrebbe anche fermarsi nello esofago creando difficoltà a deglutire.

Prodotti alimentari contaminati e pericolosi per la salute, elenco aggiornato

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”