Caduta dei capelli nei mesi di settembre e ottobre, ecco perché

Quando l’estate sta per finire e andiamo incontro all’autunno, la spazzola per i capelli si riempie sempre di più e ci chiediamo come sia possibile tutto ciò. Ebbene, bisogna sapere che è un fenomeno assolutamente normale. L’intensità con cui cadono i capelli cambia a seconda delle persone e anche dello “stress” che hanno avuto i capelli durante l’estate.

Leggi anche: Perché cadono i capelli? Consigli utili e rimedi

Da settembre a novembre i nostri capelli cadono maggiormente

I capelli passano attraverso diversi cambiamenti ogni stagione e hanno periodi in cui sembrano essere sani e forti, e periodi in cui cadono così tanto, da preoccuparsi.

Bisogna sapere che, la caduta dei capelli stagionale è un fenomeno fisiologico del tutto naturale e normale, i capelli hanno un loro ciclo di ricrescita che può durare fra i 2 anni e i 6 anni rinnovandosi circa 20 volte, nell’arco dell’esistenza di ogni singola persona.

Come se il vento, il freddo e le lunghe notti non bastassero, l’autunno arriva e porta con sé un’altra tristezza: i capelli cadono con le foglie degli alberi. Iniziamo a notare più capelli sul cuscino, ma quale potrebbe essere le causa e cosa bisogna fare?

Oltre ad essere un fenomeno normale, una delle cause della massiccia perdita dei capelli, potrebbe essere:

  • Mancanza di ferro nell’alimentazione
  • Mestruazioni con considerevole perdita di sangue
  • Colpa del parto, oppure la prematura menopausa
  • Dieta drastica
  • Stress (Lo stress può portare alla perdita di adesione capillare, un processo chiamato telogen effluvium. Lo stress può influenzare il sistema immunitario, quindi i globuli bianchi attaccano i follicoli piliferi e portano a una diffusa perdita di capelli)
  • Problemi alla tiroide
  • La pillola contraccettiva

caduta dei capelli in autunnoEcco cosa fare per cercare di combattere la caduta dei capelli in autunno

È necessario sapere che scegliendo uno stile alimentare sano ed equilibrato, basato sulla dieta mediterranea, dove vi sia un corretto apporto di carboidrati, proteine, grassi e sali minerali, ma anche e soprattutto di vitamine, si potrebbe ridurre considerevolmente la caduta dei capelli.

Per rivitalizzare e rinforzare il bulbo, bisogna spuntare i capelli, in questo modo evitate la caduta dei capelli. Un’altra cosa da fare è quella di evitare di lavare troppo spesso i capelli e cercare di mantenere moderata la temperatura dell’asciugacapelli. Inoltre potete mettere qualche goccia di aceto di mele in un po’ d’acqua e risciacquare i capelli dopo il lavaggio. Questo processo, riequilibra il pH e ne intensifica la lucentezza della vostra chioma.

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.